UNA PICCOLA GRANDE MACCHINA DI AMORE: L’AGEBEO

unnamed

A.Ge.B.E.O. e amici di Vincenzo è un’associazione Onlus che dal 2003, grazie all’instancabile perseveranza di Michele Farina e degli oltre 150 volontari coinvolti, aiuta quotidianamente, nei bisogni pratici concreti e psicologici le famiglie che vivono con i propri bambini il dramma della leucemia infantile.

L’Agebeo nasce nel 1990, dopo la tragica scomparsa di Vincenzo Farina, un ragazzino di 14 anni dagli occhi vivaci, dalla immensa voglia di vivere, che la vita ha deciso di portarsi via troppo presto, e tanto lontano da casa. La sua scomparsa,però, accende una grande fiamma nel cuore di suo padre che decide di fondare un’associazione e garantire sostegno psicologico e non ai piccoli pazienti e alle loro famiglie, che,improvvisamente, si trovano catapultati in una situazione più grande di loro, senza sapere a cosa aggrapparsi.

Oltre ad attività di volontariato direttamente nel reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Bari, l’Agebeo si occupa di assistenza domiciliare, e nel 2007 il presidente Michele Farina, una casa alloggio confiscata alla criminalità organizzata dal Comune di Bari, dove poter ospitare le famiglie e i bambini, soprattutto stranieri, che avrebbero dovuto sostare a Bari per lunghi periodi a causa delle lunghe cure.

Oggi, la missione dell’Agebeo si sta concretizzando in un progetto molto più grande, ma non impossibile, la costruzione del “Villaggio dell’Accoglienza”3838 mq di area verde attrezzata, 3 edifici, 15 appartamenti, 78 posti letto, 1 struttura ricettiva, 44 posti auto. Il Comune di Bari,infatti, ha assegnato all’associazione un terreno confiscato alla malavita organizzata e ubicato in Via Camillo Rosalba, dove sarà possibile ospitare 30 famiglie con i loro bimbi,in un luogo studiato per restituire,per quel che è possibile, serenità a quelle famiglie che hanno affrontato la lunga agonia delle degenze ospedaliere, le ansie, la paura di non farcela, le speranze tradite, le cure pesanti.

Il progetto per la costruzione del Villaggio è stimato per un costo di euro 1.983.845,00, una somma che, a guardare il numero delle cifre sembra un traguardo insormontabile, ma che con la donazione di ognuno di noi, che abbia il cuore aperto e gli occhi rivolti anche verso la sofferenza, quella vera, potrebbe non essere più un ostacolo così insormontabile, e questo sogno di tutta l’associazione diventare realtà.

Per informazioni, consultare il sito www.agebeo.it.

Francesca Morga

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: