Un concerto per ricoordare il pianista Davide Santorsola

Alfonso Girardo 1
Il M.° Alfonso Girardo

Prosegue con un concerto dedicato alla memoria del pianista e compositore Davide Santorsola, la stagione 2015 dell’Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari. Giovedì 7 maggio 2015 alle 21, al Teatro Showville di Bari, insieme all’orchestra pugliese, diretta da Alfonso Girardo, si esibirà un quintetto di musicisti d’eccezione, formato da Roberto Ottaviano (sax soprano e tenore), Bruno Montrone (pianoforte), Maurizio Quintavalle (contrabbasso), Mimmo Campanale (batteria), Enzo Falco (percussioni). In programma grandi standard americani e brani dello stesso Santorsola. Infotel: 080.975.70.84.

Il concerto verrà replicato venerdì 8 maggio nella Cattedrale di Trani alle 21. 

 

Alfonso Girardo – Biografia artistica

Musicista eclettico, dedito completamente alla musica, dalla classica al jazz, dal pop alla musica d’autore, dalla musica applicata alla didattica. Dimostra il suo innato talento musicale fin dall’età di tre anni con lo studio del pianoforte. Intraprende poi, a 8 anni, lo studio del violino in cui si diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Monopoli (BA) con Francesco D’Orazio.

Si perfeziona nell’ambito della musica classica seguendo vari corsi di perfezionamento con F. D’Orazio, C. Rossi, C. Romano. Vince le audizioni presso il Mozarteum di Salisburgo e studia con i Maestri Y. Kless (uno dei più affermati didatti musicali in campo mondiale), R. Ricci e I. Ozim. Manifesta inoltre, nel suo corso di studi, l’interesse alla Musica Jazz che lo porta a frequentare il corso presso il Conservatorio di Monopoli ed a conseguire il diploma brillantemente nel 2003 nella classe del M° Gianni Lenoci.

Approfondisce gli studi dell’arrangiamento musicale frequentando i seminari estivi di Siena Jazz – Corso di Arrangiamento e Composizione, tenuti dai Maestri B. Tommaso e G. Gazzani – e le Clinics del Berklee College of Music presso Umbria Jazz. Si interessa sempre di più alla musica applicata: vince le audizioni e studia Composizione di Musica per Film sotto la guida del M° Luis Bacalov, presso l’Accademia Chigiana di Siena risultando, a termine corso, anche vincitore di una Borsa di Studio per merito.

Svolge un intensa attività di arrangiatore per formazioni di diversa grandezza (dal gruppo da camera, alla Big Band e Symphonic Band fino all’Orchestra sinfonica e ritmico-sinfonica). Tuttora svolge attività concertistica come violinista sia di fila che come spalla in diverse formazioni Sinfoniche e cameristiche in Puglia, Basilicata e Calabria. È stato spalla e violino solista dell’Orchestra Sinfonica e Ritmico-sinfonica Terra d’Otranto, con la quale ha partecipato a programmi televisivi di Rai 1 (Oscar Tv e Premio Barocco) e grazie alla quale ha accompagnato molti artisti nazionali ed internazionali: Lucio Dalla, Edoardo Vianello, Pooh, Carmen Consoli, Renato Zero, Matia Bazar, Antonella Ruggiero, Gianna Nannini, Patty Pravo, Enrico Ruggeri, Dionne Warwick, Massimo Ranieri, Albano Carrisi, Christian De Sica, Alexia, Paolo Belli, Gigi Proietti, Toquinho, Cecilia Gasdia, Serena Autieri, Ron, Gianni Morandi.

Trasforma la sua esperienza orchestrale in quella da direttore d’orchestra, molto apprezzato da pubblico e critica, dirigendo sia partiture del grande repertorio classico e sia “nuova musica” spesso arrangiata dallo stesso. Ha suonato come orchestrale in Italia, Germania, Austria, Svizzera, Spagna, Messico ed Emirati Arabi Uniti, diretto anche da R. Muti, L. Maazel e C. Dutoit e come solista e camerista in Spagna, Inghilterra, Austria, Germania, Finlandia, Svezia, Danimarca e Svizzera.

È laureato in Didattica della Musica con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Bari, in Didattica dello Strumento Musicale con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Monopoli ed è laureando in Conservazione dei Beni Musicali presso l’Università degli Studi del Salento (Lecce).

Come arrangiatore viene spesso invitato in produzioni jazzistiche e vanta al suo attivo già tantissime partiture scritte per Richard Galliano, Stochelo Rosenberg, Puglia Jazz Factory, Raffaele Casarano, Salvatore Russo, Marco Bardoscia, Rita Marcotulli. Amante della ricerca musicale e della riscoperta di vecchi linguaggi, nel 2013 ha composto un Concerto per Serpentone e Orchestra intitolato “Inside” che ha avuto un grande consenso di critica e pubblico; in estate uscirà l’ultimo lavoro discografico di Raffaele Casarano, sotto etichetta TukMusic di Paolo Fresu, di cui firma gli arrangiamenti e la direzione d’orchestra.

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: