Un altro splendido riconoscimento al progetto “Illuminiamo la tradizione”

L’Associazione Oll Muvi – I Love Molfetta al The gulf of Naples independent film festival.

Il cuore di Molfetta e dei molfettesi conquista anche la giuria di The gulf of Naples independent film festival.Primo posto, nella sezione documentari, per “Illuminiamo la tradizione” (We light the tradition) realizzato tra Molfetta e Hoboken (New Jersey USA).

Il documentario, opera del regista Riccardo Marino, nato da un’idea di Roberto Pansini, racconta l’emigrazione in modo decisamente innovativo: partendo dalla realizzazione delle luminarie, elemento tipico delle feste patronali nel sud Italia, ripercorre i momenti salienti della festa patronale di Molfetta e della festa gemella della Madonna dei Martiri ad Hoboken, negli Stati Uniti.

Sono state settanta, provenienti da tutto il mondo, le opere iscritte alla manifestazione artistica napoletana nelle 4 sezioni: lungometraggi, cortometraggi, documentari e animazione.

Novità di rilievo, quest’anno, la presenza tra i giurati dei registi vincitori delle precedenti edizioni che hanno contribuito ad accrescere il carattere di internazionalità della manifestazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La giuria, dopo accurata selezione, ha ammesso alla finale 5 lungometraggi, 20 corti, 5 documentari e 3 film di animazione.

Nel film, documentate dalle telecamere di Daniele Spito, ci sono tutte le fasi di arrivo e “montaggio” delle luminarie ad Hoboken, quando, lo scorso anno. per la prima volta, con il progetto voluto dall’Associazione Oll Muvi, quelli di I Love Molfetta,e dal suo presidente, Roberto Pansini, al di là dell’oceano, sono state montate luminarie del tutto simili a quelle in uso a Molfetta. Archi di luce che, ormai, sono diventate parte integrante della festa anche ad Hoboken.

Nel film ci sono Don Giuseppe de Candia, tutti i componenti del direttivo della Società Madonna dei Martiri di Hoboken, Domenico Delli Carpini per America Oggi il quotidiano degli italiani negli States, partner privati pugliesi, tra cui Casillo Gruop, che hanno aderito al progetto, c’è un intervento di Mauro Castano, socio di Buddy Valastro, the Cake Boss, della pasticceria Carlo’s Bakery di Hoboken, che presto potrebbe essere in Italia per un progetto “dolcissimo”, ci sono tutti i protagonisti dell’evento Hoboken Italian Festival.

Il documentario dura circa 60 minuti. E’ stato realizzato dalla Serious Production, con sede a Roma, e prodotto da Oll Muvi. Il podio conquistato al festival partenopeo è il terzo. Il film è stato premiato come miglior documentario negli States e in Spagna.

 

John Rocco Ferrara

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: