Truffa ai danni dell’associazione ABIO

abioL’associazione di volontariato ABIO di Bari, comunica di essere stata vittima la scorsa settimana di un tentativo di truffa.

A Bari, alcune persone hanno telefonano a privati ed esercizi commerciali proponendo loro di acquistare un biglietto per uno spettacolo previsto per il 28 novembre a favore di ABIO Bari. Nel corso della telefonata è stato specificato che il biglietto era acquistabile in contanti, previo appuntamento presso il privato o l’esercizio commerciale.

ABIO dal 2009 opera con impegno e professionalità nella pediatria ospedaliera universitaria del Policlinico – Giovanni XXIII, e non ha mai fatto raccolte di denaro né per strada né nei reparti se non in determinate occasioni, come la Giornata Nazionale a fine settembre o in qualche evento locale ampiamente pubblicizzato sul territorio locale o nazionale, tramite i propri volontari – dotati di maglietta e tesserino di riconoscimento.

Fondazione ABIO e ABIO Bari precisano la loro più totale estraneità a questa iniziativa.

ABIO non ha mai fatto raccolte di denaro né per strada, né nei reparti. Solo in determinate occasioni, come la Giornata Nazionale a fine settembre o in qualche evento locale i nostri volontari – dotati di maglietta e tesserino di riconoscimento – sono in piazza per raccogliere fondi, ma si tratta di manifestazioni ampiamente pubblicizzate sul territorio locale o nazionale.

 

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: