Triggiano (BA), Pattinando sotto le stelle

10410219_1433281983623294_2015383907735275748_nSabato, 28 giugno 2014, presso la pista di pattinaggio a rotelle del Palazzetto dello Sport di via Ferrari di Triggiano, la scuola di pattinaggio artistico “Aldo Moro” si è esibita alle 20.30 per il terzo anno consecutivo nell’ evento “Pattinando sotto le stelle”. Hanno presieduto la serata il presidente Regionale ADMO PUGLIA dott.ssa Maria Stea , che ha approfittato dell’evento per sensibilizzare il pubblico alla donazione del midollo osseo, il fiduciario Coni del Comune di Triggiano sig.Vincenzo Campobasso, l’assessore alla cultura e della pubblica istruzione Avv.Piero Caringella e Silvano Masciopinto socio ADMO PROVINCIALE Bari. Dopo una breve introduzione sull’importanza di questo sport per il comune di Triggiano, sulla crescita di livello di bravura delle atlete e sulla notorietà del palazzetto nel 1986 per aver ospitato i Campionati Nazionali di Pattinaggio Artistico, il presentatore Franco Speciale ha presentato le bambine dalla più piccola alla più grande e ha dato il via alle loro varie esibizioni singole, a coppia o in piccoli gruppi. Le bambine hanno saputo ben destreggiarsi sulla pista stupendo il pubblico sulla base di varie tracce musicali, dai Queen a Katy Perry, da Mika ad un tango appassionato e indossando costumi molto colorati ed elaborati da piccole hawaiane a delicate farfalle, da egiziane a donne appassionate con un lungo abito nero e un ventaglio rosso in mano. Il tempo è trascorso tra volteggi e piroette, tra salti, giravolte e fragorosi applausi alla fine di ogni esibizione. Per concludere tutte le atlete si sono esibite in una sfilata finale sulle note di “Cotton Eye Joe” di Rendex e dopo i numerosi complimenti della loro allenatrice federale Maria Luisa Viterbo e di suo marito Jerry accompagnati dal presidente Caterina Sibio, hanno ricevuto un attestato di frequenza con un borsone intestato all’ associazione sportiva. Tramite questa manifestazione le atlete non solo sono riuscite a dimostrare la loro bravura, ma anche la loro passione per una disciplina sportiva forse meno nota di tante altre, magari invogliando qualche spettatore a iniziare questo nuovo sport basato su equilibrio, determinazione e spirito di gruppo.

Martina Ragone

© Riproduzione Riservata
Antonio Calisi

Antonio Calisi

Direttore Editoriale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: