TERREMOTO: la sicurezza nelle scuole è responsabilità comune

14725582659002067383306

AMATRICE – In questi giorni dopo la tragedia, gli occhi dell’attenzione comune sono puntati anche sulla scuola di Amatrice, crollata nonostante fosse stata rifatta recentemente secondo le normative antisismiche, o almeno così si dice. Tuttavia, il problema di Amatrice riguarda tutti gli edifici pubblici delle aree a rischio sismico d’Italia, la maggior parte delle quali non sono sicure.

Non basta solo un certificato, è necessario sensibilizzare la cittadinanza attiva ad attribuire un ruolo essenziale alla sicurezza degli edifici, soprattutto nelle zone ad alto rischio. Occorre trovare qualcuno che abbia il compito di assicurare il mantenimento di un luogo di lavoro sano (e a questo ci pensa l’articolo 33 del D. Lgs 81/08) nel tempo, ingegneri che non si limitino a controllare le carte compilate dalle maestre dopo le prove di evacuazione, spesso sottovalutate e non eseguite seriamente, ma che sollecitino il Comune, la Provincia, la Regione a dedicare dei fondi per la sicurezza dei luoghi in cui viviamo.

Amatrice ci insegna che non è colpa di una natura ribelle, che periodicamente decide di radere al suolo intere città perché necessità di assestarsi, ma che la causa di tante tragedie che possono essere evitate è l’ignoranza dell’uomo, e sottovalutare investimenti così importanti. Norcia e Assisi, per l’appunto, rivelano come sia importante per questi comuni risparmiare prima dei soldi per ristrutturare gli edifici, per risparmiare vite, lacrime e tragedie dopo.

Continuiamo ogni giorno a vedere salire il numero delle vittime, a guardare fotografie di persone distrutte, senza più una casa, una famiglia, e di paesi rasi al suolo, sbriciolati. Sono le stesse foto che abbiamo visto anche a L’Aquila pochi anni fa. Quanto ancora la Terra deve tremare, quanta altra gente dovrà rimanere sotto le macerie, quante altre file di feretri bianchi e non dovremo vedere per svegliare l’Italia, e convincerla ad ammodernarsi ?

Francesca Morga

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: