Grande successo della seconda edizione de “Le strade di San Nicola”

audio2Venerdì 9 gennaio, presso il teatro Team a Bari si è svolta la seconda edizione de “Le strade di San Nicola”, iniziativa solidale finalizzata alla realizzazione di tre progetti: “Little hands for Santa Claus”, “Social School” e “Un piatto per tutti”.

Il primo consiste nella rivisitazione dell’ icona del nostro santo tramite la realizzazione di una statua utilizzando tessuti di riciclo. E’ stata coinvolta tutta la città, in particolar modo i bambini che hanno partecipato ad un laboratorio tenuto nella casa famiglia “Madre Arcucci” di Bari nei mesi di novembre e dicembre.

Il secondo progetto “Social School” interessa il recupero socio-culturale di ragazzi della Scuola Media “Manzoni Lucarelli” del IV municipio di Bari e il terzo progetto “Un piatto per tutti” prevede l’ acquisto di 20.000 kg di pasta destinati ad istituti minorili e mense sociali della Provincia di Bari.

Questi tre progetti sono nati dalla Federazione “Le strade di San Nicola”, alla quale hanno aderito varie associazioni tra cui “Bari Young Onlus”, “Ciao Vinny” Onlus,” Medici con l’ Africa Cuamm Bari”, “Associazione Little Smile Onlus”, “Associazione Marcobaleno”, “Pneumologia Interattiva”, “Associazione Studenti per” ,” Fondazione Zio Mike”e “Bari Solidale FC Bari 1908”. Inoltre ogni esibizionista nell’ arco della serata è stato intervallato da piccoli video riguardanti queste varie associazioni facenti parte della Federazione, in modo da illustrare i loro scopi solidali.
Grande partecipazione di pubblico, segno che i baresi sono molto sensibili ai temi della solidarietà.  I Sandart sono stati i primi ad esibirsi mostrando una diapositiva con la realizzazione di una scultura di sabbia raffigurante il nostro patrono e la città di Bari. A presentare la serata ci hanno pensato i bravissimi conduttori Mauro Pulpito e Mikaela Calcagno, giornalista sportiva.  Sul palco sono intervenuti anche i bambini che hanno realizzato la statua di San Nicola secondo il primo progetto “Little hands for Santa Claus”. Al termine della spiegazione del progetto, gli “Audio 2”, gruppo musicale conosciuto anche per aver scritto canzoni per Mina, si è esibito dimostrando grande professionalità. Peccato per l’audio in sala, che per tutta la serata non è stato all’altezza dello spettacolo: un suono acuto e rimbombante dei bassi ha più volte infastidito il pubblico.

A seguire, il comico lucano Dino Paradiso ha esordito con uno spettacolo semplice ma molto ironico che ha riscosso molto successo tra il pubblico.  Poi è stata la volta di giovani artisti come Ermal Meta, ex membro del gruppo “La fame di Camilla” e la vincitrice della scorsa edizione di Amici Deborah Iurato. Il giovane ha suonato al pianoforte il suo singolo “Schegge”, invece Deborah ha esordito con “Anche se fuori è inverno”. Tra l’ esibizione di Ermal e di Deborah, il presidente della squadra di calcio di Bari, Gianluca Paparesta, insieme alla sua squadra, ha consegnato ad Ermal Meta il primo premio della serata “Le Strade di San Nicola giovani” indirizzato ad un artista pugliese emergente. Grande ovazione per  il celebre cantante Amedeo Mighi che si è esibito con un noto repertorio tra cui la celebre canzone finale “Trottolino Amoroso”. Il pubblico si è entusiasmato cantando all’unisono con l’ artista.

La serata è stata animata anche dal gruppo rap “Bari Jungle Brothers” che ha movimentato il palco a ritmo di musica, cedendo poi il posto al celebre comico pugliese Pino Campagna, che più volte ha calcato l’importante palcoscenico di Zelig. Con originalità ha parlato in maniera ironica della Puglia, considerandola suddivisa in varie regioni caratterizzate da lingue diverse. In questo modo, parlando della nostra terra, ha coinvolto i baresi che hanno riso per tutta la durata della sua esibizione.

Eccentrica e originale è stata la performance della famosissima Donatella Rettore che si è esibita catalizzando immediatamente l’attenzione del pubblico che non ha potuto tacere sulle note di “Dammi una lametta che mi taglio le vene”, “Kobra” e “Donatella”.

Il secondo premio della serata, indirizzato ad una personalità che si è distinta per generosità e solidarietà è stato donato a Vincenzo Pisani, medico che lavora nel centro di isolamento ebola in Sierra Leone ed è stato ritirato dal figlio Gigio Pisani.

Esilarante è stata la performance del duo comico  “Pio e Amedeo”, freschi di cinema, avendo recitato nel 2014 in ben due film, tra cui “Ma tu di che segno sei?” ancora nelle sale cinematografiche.

La serata si è conclusa dopo circa quattro ore di spettacolo con l’ esibizione del celebre cantante dei Pooh, Roby Facchinetti, che ha suscitato una profonda ammirazione da parte del pubblico.

Questa one-night “Le strade di San Nicola” si è rivelata una serata alternativa e molto ricca, nella quale tutte le diverse arti si sono unite per esprimersi in un atteggiamento di pura solidarietà finalizzata alla realizzazione di progetti importanti per la nostra provincia. L’occasione però è stata propizia anche per valorizzare non soltanto la nostra città, ma tutta la Puglia.

Martina Ragone

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: