A settembre il SABIRMaydan, il Forum della cittadinanza mediterranea

sabirmaydan_sito_2014Rimettere il Mediterraneo e i popoli che su di esso si affacciano al centro degli interessi civili, politici ed economici. Questo è l’obiettico di “SABIRMaydan”, il forum della cittadinanza mediterranea previsto per il 28 settembre a Messina. All’evento parteciperanno gli attivisti e i protagonisti delle “primavere arabe” e dei movimenti europei per i diritti dell’uomo. Il forum è dedicato a padre Paolo Dall’Oglio e al blogger egisziano Alaa Abdel Fattah.

Sarà una “piazza” aperta al dibattito pubblico dove si potrà discutere di democrazia, cittadinanza e futuro del Mediterraneo. Ad organizzare l’evento sono Cospe e Mesogea nell’ambito del Festival di letteratura mediterranea SabirFest. Il progetto è finanziato grazie ad una piattaforma di crowfundingIl crowdfunding è una forma di  finanziamento collettivo, un processo collaborativo di gruppi di persone che utilizzano il proprio denaro mettendolo in comune per sostenere gli sforzi di persone e organizzazioni. Sostanzialmente è una pratica di micro-finanziamento proveniente “dal basso” che mobilita persone e risorse.

Il “SABIRMaydan” dunque sarà realizzato grazie al sostegno di tutti attraverso un contributo minimo che consenta all’organizzazione di coprire le spese di viaggio di tutti quei protagonisti che si battono per i diritti e la democrazia e che daranno vita al forum.

Il termine “Maydan” deriva dall’ arabo e significa “piazza”. Dunque la “piazza” è proprio il luogo e simbolo delle lotte e rivendicazioni politico-sociali per la conquista di maggiori diritti civili e libertà da parte delle nuove generazioni dei paesi del Sud e del Nord del Mediterraneo. Dalle “Primavere arabe” in Egitto e Tunisia ai sit-in degli Indignados in Spagna, dalle rivolte anti-austerity in Grecia alle proteste via social network in Turchia, le tante piazze del Mediterraneo sono diventate il teatro dove i giovani egiziani, turchi, tunisini, italiani, spagnoli e greci hanno condiviso rabbia e proteste, ma anche proposte e soluzioni. I popoli del Mediterraneo chiedono, ma le istituzioni tradizionali fanno fatica a rispondere. Per questo è necessario studiare insieme strategie per raggiungere gli obiettivi comuni di attuazione di diritti, costruzione di democrazie e raggiungimento di obiettivi di equità e giustizia sociale.

Il forum SABIRMaydan sarà dunque un luogo di codivisione di esperienze, di espressione di idee e di confronto di proposte per costruire una identità e una cittadinanza mediterranea. Tutto questo affinché il destino dei popoli che si affacciano sulle rive del “mare nostro” diventi un destino comune.

Il forum  è dedicato a Padre Paolo Dall’Oglio rapito in Siria un anno fa (29 luglio 2013) e al blogger egiziano Alaa Abdel Fattah che sta scontando 15 anni di carcere.

Per contribuire alla realizzazione di questo evento basta consultare la piattaforma crowfunding “Produzioni dal basso”L’evento ha la media partnership del portale  “BabelMed”.

Antonio Curci

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: