San Nicola, un santo per i bambini, per la Città, per tutti

Incontro con Padre James Rosenthal
domani, mercoledì 3 dicembre ore 16.30 Camera di commercio- Bari

nikolausIl Reverendo James Rosenthal, uno dei massimi esperti internazionali di San Nicola e fondatore della St. Nicholas Society UK- che ha come finalità la diffusione della sua figura nella duplice veste di Santo e di Santa Claus- sarà a Bari domani, mercoledì 3 dicembre alle 16.30 presso la Camera di Commercio (Corso Cavour 2) per un momento di confronto, discussione e approfondimento al quale parteciperanno il Presidente della CCIA di Bari Sandro Ambrosi, l’Assessora al Welfare del Comune Francesca Bottalico,  il Priore della Basilica Padre Ciro Capotosto, il Sindaco Antonio Decaro, l’Assessore alle Culture del Comune Silvio Maselli,  la Garante dei Diritti dell’Infanzia – Regione Puglia Rosy Paparella,  il Direttore Puglia Promozioni Giancarlo Piccirillo, il Garante dei Diritti dei Detenuti -Regione Puglia Piero Rossi, l’ Assessora all’Istruzione e Politiche Giovanili del Comune Paola Romano, la giornalista Felicita Scardaccione e il giornalista e scrittore Giancarlo Visitilli.
Con questo incontro- organizzato dalla Fondazione Myrabilia con il patrocinio del Comune di Bari, della CCIA e della Presidenza del Consiglio della Regione Puglia- si vuole inaugurare un percorso progettuale condiviso intorno alla figura di San Nicola e al suo legame con il mondo dell’infanzia e contestualmente avviare una serie di attività volte a ripensare insieme la sua figura e il suo valore di protettore dei diritti di bambini e bambine, ragazzi e ragazze e di difensore delle fasce sociali deboli (carcerati, donne in cerca di marito, poveri, ecc.). Un “testimonial” valoriale positivo dell’intera comunità cittadina che già si propone come “accogliente e amante dei forestieri”.  D’altronde l’interpretazione leggendaria del Santo, legata al mondo dell’infanzia nella sua duplice veste di San Nicola/Santa Claus, può costituire la base su cui costruire un’identità sociale forte e collettiva della città di Bari e offre una straordinaria opportunità per contribuire a generare e promuovere buone pratiche e politiche sociali e culturali, nella convinzione che una città a misura di bambino/a è una città garante dei diritti di tutti.  E permette anche di cogliere l’occasione di posizionare Bari all’interno di un sistema di relazioni culturali nazionali e internazionali che abbiano ad oggetto San Nicola/Santa Claus/i bambini, assicurandole, nel tempo, un ruolo centrale di grande visibilità mediatica.
Il Reverendo Rosenthal, parallelamente alla St Nicholas Society UK, ha creato, insieme a Carol Myers,  il sito www.stnicholascenter.org che rappresenta il più grande archivio digitale sulla figura e le tradizioni legate a San Nicola, con foto sulle rappresentazioni artistiche raffiguranti San Nicola e sulle tradizioni e le feste che celebrano il Santo in tutto il mondo. Il St Nicholas Center svolge una fervida attività di promozione della tradizione nicolaiana, attraverso attività didattiche, mostre e kit di gioco e di approfondimento sulla figura di San Nicola. Tutti le informazioni e i materiali presenti sul sito sono liberamente a disposizione per essere utilizzati da chiese, scuole, altri gruppi non-profit, e le famiglie, e il sito ha raggiunto una tale fama da essere visitato da un milione di utenti all’anno in oltre 155 paesi.
Una seconda iniziativa organizzata dalla Fondazione Myrabilia per dare il via ad una tradizione popolare pubblica che mostri visibilmente il collegamento del Santo Patrono con l’infanzia e la città sarà venerdì 5 dicembre alle ore 17,00 sul sagrato della Basilica dove ogni anno un disegno sul tema “S. Nicola e i bambini”, realizzato ogni volta da un’artista italiano/a diverso/a, sarà riprodotto in grande. Per quest’anno l’immagine sarà realizzata dalla illustratrice per ragazzi Vittoria Facchini e tutti i bimbi potranno partecipare portando una candela che servirà a evidenziare in modo luminoso l’immagine riprodotta sul sagrato. A tutti i bambini che porteranno in dono la candela sarà distribuita gratuitamente una tazza di cioccolata calda.

© Riproduzione Riservata
Antonio Calisi

Antonio Calisi

Direttore Editoriale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: