Roma: preghiera e raccolta di denaro per le famiglie in Iraq

Si ricorda oggi, in tutte le chiese di Roma, la “Giornata di animazione e preghiera per la carità”, con una colletta disposta dalla Caritas.

caritasIn tutte le chiese di Roma si tiene oggi la “Giornata di animazione e preghiera per la carità”, voluta dalla Diocesi con a una raccolta di fondi a favore delle famiglie che vivono in Iraq, nelle proprie case o evacuate nei campi di accoglienza della Caritas e di altre associazioni umanitarie. Per 6mila di loro – riferisce un messaggio del Vicariato – “la Chiesa dell’Urbe assicurerà una Pasqua di solidarietà, raggiungendole con il dono di una colomba e con gli aiuti che si raccoglieranno nelle parrocchie attraverso la Caritas diocesana”.

La raccolta di offerte apre anche la “Settimana della carità”, una serie di progetti che la Caritas diocesana sostiene ogni anno alla fine della Quaresima. Tra gli incontri in programma, le due Via Crucis che si terranno venerdì 27 marzo: la prima con i carcerati dei quattro istituti penitenziari di Rebibbia, animata dall’associazione Volontari in Carcere della Caritas; la seconda a Villa Glori, programmata dai residenti delle case-famiglia per malati di Aids.

Da rammentare anche la Veglia ecumenica in programma martedì 24 marzo, alle 19, nella basilica dei Santi Apostoli, in occasione del 35° anniversario dell’omicidio di mons. Oscar Romero, arcivescovo di San Salvador, Beato il prossimo 23 maggio. Nel corso della Veglia verranno commemorati i tanti martiri dei nostri giorni e quanti, come i cristiani di Iraq, Siria e Pakistan, sono sterminati per la loro fede.

Antonio Calisi

© Riproduzione Riservata
Antonio Calisi

Antonio Calisi

Direttore Editoriale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: