“Questa non me la fumo”. Al via nelle scuole primarie il progetto contro il fumo

sigarettaLunedì 1 febbraio, alle ore 12.00, nella sala giunta di Palazzo di Città, l’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano interverrà alla conferenza stampa di presentazione del progetto “Questa non me la fumo”, la campagna di informazione e sensibilizzazione sulla prevenzione del fumo nelle scuole primarie (classi IV-V) della città promossa dall’Istituto oncologico “Giovanni Paolo II” di Bari

Poiché la scuola è un luogo di riferimento fondamentale per il bambino, sia da un punto di vista educativo sia dell’orientamento rispetto agli stili di vita più idonei alla sua crescita, il Comune di Bari e l’Ufficio Scolastico Regionale hanno accolto il progetto, che vede l’Istituto oncologico barese impegnarsi sul fronte della prevenzione primaria, individuata come  una delle priorità per il benessere e la salute collettivi.

Ad illustrare i dettagli del progetto, che gode del patrocinio dell’Istituto Superiore di Sanità ed è già operativo in altre regioni italiane, il coordinatore Domenico Galetta, medico oncologo del “Giovanni Paolo II”, e i rappresentanti dell’Ufficio scolastico regionale e delle scuole che aderiscono a “Questa non me la fumo”. 

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

Un pensiero riguardo ““Questa non me la fumo”. Al via nelle scuole primarie il progetto contro il fumo

  • 31 Gennaio 2016 in 15:06
    Permalink

    L’assoluta, indiscutibile Consapevolezza in se stessi, è il metodo più grande per diventare un non Fumatore. Deve essere uno sforzo incessante per continuare nel mantenerla, perchè è il più alto e meritevole dovere se stai continuando a fumare. Per cui Smettere di Fumare adesso puoi, quindi fai la differenza qui: http://goo.gl/WTB0X6 ed è molto più facile!

I commenti sono chiusi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: