Proteggere i prodotti nostrani per conservare i sapori di Puglia e Basilicata

A “che Impresa – istruzioni per l’uso”, trasmissione condotta da Antonio Curci, si è parlato di agricoltura e allevamenti: “La qualità dei nostri prodotti”. Ospiti in studio: prof. Giuseppe Marsico (Unversità degli Studi di Bari), Giovanni Capaldi (Distretto rurale delle colline e Montagna Materana), Giuseppe Mezzapesa (Presidente Cooperativa Allevatori Putignano), Michele Guastamagna (Responsabile Qualità Caseificio Maldera di Corato).

Schermata 2016-04-09 alle 20.10.25

La storia dell’uomo è strettamente legata all’allevamento del bestiame. Oggi la tendenza è quella di ridurre le razze da allevamento per aumentarne la redditività.

Nel nostro Paese la varietá del paesaggio e dell’ambiente ha permesso la formazione di una grande biodiversitá animale. Occorre quindi riuscire a conservare le specie autoctone: queste “Favoriscono l’utilizzo di ambienti marginali, dove le razze cosmopolite non verrebbero mai allevate. Le razze autoctone sono più forti, si adattano meglio alla rigidità del clima o alle disponibilità alimentari offerte dalla natura e sostengono, così, economie locali che altrimenti scomparirebbero. Inoltre, la biodiversità è un valore, come le nicchie ecologiche che questi animali consentono di mantenere e come i prodotti alimentari tipici della tradizione e della cultura delle nostre regioni”.

Salvare le razze autoctone serve anche per respingere l’importazione senza scrupoli, ad esempio quella che proviene dai paesi dell’Est Europa.

Salvaguardare le nostre razze autoctone significa anche preservare, ridare memoria alla nostra storia locale e alle nostre tradizioni.

Cosa sarebbero i paesaggi della Basilicata senza la Gentile di Puglia, la Comisana, la capra Leccese o la jonica ?

La carne e il latte prodotto da questi come da altri animali, costituisce una garanzia di qualitá. Oggi l’attenzione del consumatore è sempre più orientata verso prodotti di qualitá e rispettosi dell’ambiente. Il consumatore chiede, in tutti gli ambiti della produzione agricola prodotti genuini, gustosi e salubri.

Maria Raspatelli

 

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: