Il Papa ha ricevuto in udienza Al-Sisi, presidente della Repubblica Araba d’Egitto

Durante la conversazione, è stato riaffermato che la via del dialogo e del negoziato è l’unica scelta per mettere fine a scontri e violenze

Pope Francis meets Egyptian President al-SisiIeri, nel primo pomeriggio, Papa Francesco ha ascoltato in udienza privata, in Vaticano, Abdel Fattah Al-Sisi, presidente della Repubblica Araba d’Egitto.
Nel corso del dialogo, comunica un rapporto della Sala Stampa vaticana, “ci si è soffermati sulla situazione del Paese, sottolineando la vicinanza e la solidarietà della Chiesa all’intero popolo egiziano nel corso del periodo di transizione politica”.
Allo stesso tempo, continua la nota, “si è espresso l’auspicio che, nel quadro delle garanzie sancite dalla nuova Costituzione nell’ambito della tutela dei diritti umani e della libertà religiosa, si possa rafforzare la coesistenza pacifica fra tutte le componenti della società e continuare nel cammino del dialogo interreligioso”.
In seguito “sono stati passati in rassegna alcuni temi di comune interesse, con particolare riferimento al ruolo del Paese nella promozione della pace e della stabilità nel Medio Oriente e nel Nord Africa”. Al riguardo, chiarisce la comunicazione ufficiale del Vaticano, “è stato ribadito che la via del dialogo e del negoziato è l’unica opzione per porre fine ai conflitti e alle violenze che mettono in pericolo le popolazioni inermi e causano la perdita di vite umane”.
Alla fine della visita con il Santo Padre, il capo di Stato egiziano si è fermato a colloquio con il Cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin.

Antonio Calisi

© Riproduzione Riservata
Antonio Calisi

Antonio Calisi

Direttore Editoriale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: