“Obbligo di studio”, a Bari spunta un nuovo segnale stradale

matitaNon c’è limite alla creatività, soprattutto quella urbana, espressa verosimilmente da giovani cittadini. Accade in via San Lorenzo a Bari, infatti, che un segnale di obbligo a proseguire diritto diventi all’improvviso un segnale di obbligo allo studio. Geniale l’idea e magari anche utile visto l’atavico noioso approccio che i ragazzi spesso  hanno con la fatica di restare sui libri.

C’è da dire però che imbrattare i segnali stradali,  anche se sembra non essere più un reato punibile con l’arresto, rappresenta comunque un’azione che può mettere a repentaglio la sicurezza degli automobilisti e di conseguenza dei pedoni.

Il consiglio, ovviamente è quello di rispettare la segnaletica stradale e più in generale di non imbrattare i muri delle nostre città.

Antonio Curci

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: