Naturhouse, la casa ecosostenibile dei nostri sogni

casa-serra-giov

Naturhouse, progettata dall’architetto svedese Bengt Warne, è una casa ecologica, avvolta da pannelli di vetro, in grado di riscaldarsi da sola e abbattere i costi della bolletta, o meglio di eliminarla del tutto.

Funziona come una serra: il rivestimento esterno trattiene il calore dei raggi solari e, ovviamente, riscalda l’ambiente interno, riparo eccellente dalle rigide temperature invernali che si registrano in Svezia. L’effetto è garantito grazie ad un’intercapedine presente tra i vetri esterni e le pareti dell’ edificio: in questo modo non si crea dispersione termica.

Non c’è dunque alcuno spreco, alcuna emissione e alcuna bolletta. Ma per costruire la propria Naturhouse, i proprietari svedesi hanno ristrutturato una casa preesistente, installandovi attorno una sorta di serra, per un costo iniziale di circa 80 mila euro.

Inoltre la prossima spesa dei coniugi, che abitano nella green house, è un sistema di depurazione delle acque reflue utili all’irrigazione del giardino circostante. Ed anche i rifiuti possono essere riutilizzati come fertilizzanti!

 

Giulia Cataneo

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: