Natural…mente Scuola: il progetto AirPads del “Panetti Pitagora”

L’interessante progetto degli studenti della V ITEC dello storico Istituto barese si può votare qui.

Giunto alla sua ottava edizione, Natural…mente Scuola è un progetto rivolto agli studenti delle Scuole Secondarie di Secondo grado della Regione Puglia con l’obiettivo di sensibilizzare e avvicinare le giovani generazioni al tema della sostenibilità ambientale e del suo legame con l’innovazione tecnologica. Il progetto vede la sinergia di tre grandi aziende del settore aeronautico: The Boeing Company, Avio Aero e Alenia Aermacchi con la collaborazione del Politecnico di Bari e del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento, che hanno messo a disposizione i propri docenti universitari e laureandi in qualità di tutor.

Gli alunni della 5° ITEC – Elettrotecnica ed Elettronica articolazione Elettronica, coordinati dal tutor Roberto Miale del Politecnico di Bari e due docenti dell’IISS Panetti Pitagora, Francesco Carlucci e Paola Caradonna , sono stati chiamati a sviluppare un’idea di start up sostenibile i cui prodotti e servizi dovevano riguardare il settore aeronautico e aerospaziale.

Il progetto parte dall’idea di recuperare l’energia che in aeroporto, con i molteplici aerei in decollo/atterraggio, viene lasciata sull’asfalto; una grossa quantità di energia inutilizzata che vorremmo recuperare. Da questo bisogno si sviluppa la nostra idea che prende il nome di AirPads.

AirPads è una pista che si “auto-ricarica” grazie ad un pavimento speciale in grado di trasformare l’energia cinetica in energia elettrica. La presenza sulla pista di sofisticati cristalli compressi o fatti vibrare genera energia piezoelettrica. Questi generatori, grandi pochi centimetri, possono coprire ampie superfici ed essere facilmente adattati a diversi tipi di transito. La diffusione di questa tecnologia potrebbe produrre una buona quantità di energia che, altrimenti, sarebbe dispersa, rendendo così i nostri aeroporti sempre più green.

Il video “Elevator Pitch” è stato realizzato dai nostri studenti con la collaborazione dell’Aeroporto di Bari, che ha permesso le riprese.

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: