Messaggio del Papa per i 70 anni dalla strage nazista di Stazzema

stazzema-10Papa Francesco ha voluto commemorare, con un messaggio a firma del cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin, e inviato all’arcivescovo di Pisa, Giovanni Paolo Benotto, le 560 vittime, tra cui due sacerdoti, assassinati a Sant’Anna di Stazzema, in Toscana, dalle milizie naziste il 12 agosto 1944 a 70 anni dallo sterminio.
La speranza del Papa, si legge nella comunicazione, è che si “rinsaldi il comune impegno per una solidale convivenza dei popoli e delle nazioni”, mentre in una invocazione a Maria, il Santo Padre consegna alla sua consolazione “i familiari delle vittime e tutti gli abitanti” dei paesi “così duramente provati”.
Con un nuovo provvedimento, la Corte federale di Karlsruhe, in Germania, ha stabilito di riprendere le ricerche su questa drammatica pagina di storia. Delle 10 ex SS condannate in Italia, ma non in Germania, oggi l’imputazione potrebbe raggiungere uno solo, l’ex ufficiale Gerhard Sommer, all’epoca comandante di una compagnia colpevole del massacro, due suoi colleghi  sono stati giudicati non in grado di sostenere il processo, gli altri sono tutti morti.

Antonio Calisi

© Riproduzione Riservata
Antonio Calisi

Antonio Calisi

Direttore Editoriale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: