Mare, sole e frutti rossi!

frutti rossi

Con l’estate appena entrata, è bene, a tutte le età, raccogliere qualche segreto per una dieta sana ed equilibrata, e per affrontare al meglio la calda stagione!

Uno degli alimenti più consigliati dal mondo della medicina sono i frutti rossi: queste preziose bacche hanno una voce molto importante nel capitolo della fitoterapia, oltre che dell’ alimentazione. Infatti, con le loro foglie e  con le loro gemme, si possono preparare rimedi molto efficaci per diversi disturbi: prevengono e combattono la cellulite, migliorano la vista, tengono sotto controllo gli ormoni etc.

Le bacche forniscono vitamina C; inoltre i loro pigmenti colorati rafforzano i piccoli vasi sanguigni.

I semi sono un concentrato di acidi grassi polinsaturi dalle proprietà antinfiammatorie.

Le foglie sono particolarmente ricche di sostanze che aiutano a disintossicare  l’organismo e hanno proprietà astringenti.

Le gemme hanno effetti sul sistema ghiandolare grazie alle biostimoline, degli ormoni vegetali.

More, lamponi, mirtilli e ribes non sono solo delizie per il palato, ma le loro proprietà vengono sfruttate da secoli, per le più svariate motivazioni. Già gli antichi romani, ad esempio, usavano decotti di foglie di more e lamponi per far cicatrizzare ferite, guarire infiammazioni della gola, combattere la stitichezza. Nel Medioevo attribuivano alle foglie di mirtillo la capacità di curare le emorroidi: infatti, hanno la proprietà di curare la fragilità capillare (e le emorroidi sono vene rilassate).

Le piante  del  bosco sono state le protagoniste degli erbari rinascimentali, anche se successivamente sono cadute nel dimenticatoio. Solo negli ultimi decenni  la moderna fitoterapia le ha rivalutate sotto il profilo terapeutico, scoprendo tra l’altro le proprietà delle gemme. E’ stato il medico belga Pol Henry a inventare negli anni ’50 la gemmoterapia, una forma di cura che si basa sull’uso di gemme e  giovani getti macerati in alcol e glicerina, ricchi di fattori ormonali vegetali ,  perché si ritiene che abbiano qualità più benefiche rispetto alla sostanza della pianta.

Principi attivi e proprietà

Tra  foglie, frutti e gemme, le bacche dei frutti di bosco contengono una vera e propria miniera di sostanze benefiche per la salute.

  • Le foglie di ribes, more e lamponi sono ricche di flavonoidi e terpeni (oli essenziali), i principali responsabili della loro azione disintossicante e diuretica.
  • Gli estratti di queste piante sono ideali per chi soffre di malattie reumatiche e di infiammazioni articolari: tra le loro proprietà, infatti ,c’ è  anche quella di accelerare l’eliminazione  dei depositi di acido urico che si formano nelle articolazioni.
  • Ricche di tannini, le foglie hanno anche un’ azione astringente: utili sia come collutori che come disinfettanti intestinali.
  • Sono soprattutto le foglie di lampone, invece, a combattere l’ iperglicemia,  mentre i frutti sono adatti anche ai diabetici.
  • Grazie a diverse sostanze che  fungono anche da coloranti naturali (flavonoidi e antociani) e all’ elevato contenuto di vitamina C, i frutti di bosco sono ottimi per rinforzare le difese immunitarie, per combattere lo stress e la fragilità capillare.
  • I frutti di mirtillo, in particolare, possiedono la caratteristica di proteggere la retina e migliorare la visione notturna.
  • Sotto forma di gemmoderivati tutte queste piante contribuiscono a riportare in equilibrio i livelli ormonali.
  • Il ribes agisce sulle ghiandole surrenali e aiuta a prevenire e  curare le allergie. Lampone e mora regolarizzano le mestruazioni e curano la sindrome dell’ovaio policistico. Il mirtillo rosso ha un’ attività estrogenica ed è ideale per combattere i sintomi della menopausa. Aiuta anche a risolvere i disturbi del colon.

Oltre a queste innumerevoli proprietà, non va dimenticata la caratteristica di potente antiossidante, molto utile in questi mesi, in cui il gusto per l’abbronzatura distoglie dal pericolo dei raggi UV. Quindi, abbronzatura sì, ma senza esagerare!

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: