“Le sacre” in scena a Siena

Le-sacre_largeGiovedì 12 novembre, presso il teatro dei Rinnovati a Siena in Piazza del Campo, si è svolta la rappresentazione teatrale coreografica “Le sacre”, da una produzione della “Compagnia Virgilio Sieni”, del “Teatro Comunale di Bologna” e di “Emilia Romagna Teatro Fondazione”.
Dodici ballerini (Jari Boldrini, Ramona Caia, Claudia Caldarano, Nicola Cisternino, Vittoria De Ferrari Sapetto, Patscharaporn Distakul, Maurizio Giunti, Giulia Mureddu, Giulio Petrucci, Rafal Pierzynski, Sara Sguotti, Davide Valrossosi ) si sono esibiti in una danza primitiva e primordiale, volta alla ricerca di un proprio mondo interiore. Alternando gesti profondamente ritmici a gesti più pacati e riflessivi, si sono cercate di rappresentare le continue pulsazioni e i richiami ritmici del flusso vitale. Il culmine della rappresentazione è stata la reinterpretazione finale del sacrificio come forma epifanica e morale del bene comune. Hanno contribuito alla resa sorprendente dello spettacolo le musiche di Igor’ Fëdorovič Stravinskij e Daniele Roccato e la scenografia spoglia, caratterizzata in una prima parte da ballerini nudi, in una seconda parte con qualche vestito, forse a sottolineare l’evoluzione della società e la preparazione al sacrificio finale.
Spettacolo originale in cui la danza non era finalizzata ad una vera e propria comprensione, quanto piuttosto alla volontà di coinvolgere lo spettatore in quel meraviglioso processo biologico e sociale che rimarrà eternamente ignoto: la vita.

Martina Ragone

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: