Le opere della fotografa Vivian Maier in mostra allo Spazio Forma di Milano

Vivian Maier era una tata degli anni ’50. Oggi è un’artista apprezzata della street photography. Le sue opere saranno esposte allo Spazio Forma Meravigli di Milano.

La Maier usava girare per strada con al collo la sua inseparabile Rolleiflex con la quale immortalava immagini di vita vera, vissuta e per questo autenticamente affascinanti.

Le sue fotografie sono rimaste nascoste per cinquant’anni fino a quando, nel 2007, a Chicago, l’agente immobiliare John Maloof per puro caso acquista all’asta uno scatolone pieno di negativi. Li fa sviluppare e scopre una delle collezioni fotografiche più incredibili del XX secolo: l’archivio personale di Vivian Maier.

Si tratta di migliaia di scatti realizzati per le strade di New York e Chicago, città in cui Vivien Maier si manteneva lavorando come baby sitter. La bambinaia americana aveva immortalato con la sua macchina fotografica volti con espressioni di straordinaria umanità: dalle signore agli operai, dagli anziani ai bambini, fino a ritrarre i clochard americani.

L’ex agente immobiliare comprende immediatamente di aver trovato un vero e proprio tesoro costituito da oltre 150 mila negativi e tremila stampe. Maloof diventa dunque il suo primo estimatore e si impegna a promuovere attraverso rassegne itineranti, pubblicazioni e documentari quella che probabilmente neanche Vivian Maier pensava essere una collezione di rara bellezza.

Ben 120 scatti saranno esposti a Milano, presso lo Spazio Forma Meravigli. Il visitatore potrà scoprire le suggestioni della New York del dopoguerra e della Chicago degli anni Sessanta. Nelle fotografie si potrà anche ammirare la stessa Maier, ritratta nei riflessi di specchi, vetrine e pozzanghere. Un modo originale per inviare un timido saluto a quello che sarebbe diventato il suo personalissimo pubblico.

Antonio Curci

Vivian Maier. Una fotografa ritrovata

Dal 20 novembre al 31 gennaio 2016

Tutti i giorni dalle 11.00 alle 20.00

Giovedì dalle 12 alle 23

Ingresso intero: 8 euro

Ridotto: 6 euro

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: