Insegnare i corretti stili di vita: una conferenza su Ambiente e Salute

Al Reparto di Neuroscienze comportamentali, il primo seminario sulla Medicina dello Stile di Vita firmato ‘Italian Lifestyle Medicine Association’- ILMA – tenuto dal professore Luigi Maselli, ricercatore e docente universitario di Lifestyle Medicine.

 

ambiente e saluteIl cambiamento comincia dalle nostre abitudini, e ‘Lifestyle Medicine’ è la prima scienza a garantire un cambiamento efficace basato su solide evidenze scientifiche. La Lifestyle Medicine è approdata in Italia grazie a Luigi Maselli, quarantottenne barese, padre di due figli – Enrico e Federico – ricercatore e docente universitario di Lifestyle Medicine per le Università Harvard di Boston e Sapienza di Roma, Presidente della ‘Italian Lifestyle Medicine Association’ ILMA, nonché autore del primo manuale guida “Lifestyle Medicine: la scienza del cambiamento efficace”.

Anche in Italia questo rivoluzionario approccio alla salute si sta facendo strada attraverso protocolli d’intesa siglati tra ILMA e Istituzioni, Università, Comuni, Scuole, Enti pubblici e privati. Il Professor Maselli dichiara entusiasta: “Dopo un intenso e complesso lavoro internazionale condotto finora dalla ILMA, abbiamo istituito anche in Italia dei corsi post laurea in ‘Lifestyle Medicine’ rivolti a tutti i professionisti della Salute. Il primo è stato avviato, grazie alla lungimirante collaborazione della Prof.ssa Gianna Maria Nardi, come Corso di Alta Formazione presso la Facoltà di Medicina e Odontoiatria dell’Università ‘Sapienza’ di Roma, con una seconda edizione in partenza a Settembre 2016. Da Gennaio 2016, invece, è attivo presso l’Università ‘Gabriele D’Annunzio’ di Chieti – Pescara il ‘Corso di Perfezionamento in Scienze della Salute e degli Stili di Vita’. Inoltre, grazie ad una collaborazione avviata con la sede europea della Organizzazione Mondiale della Sanità, prossimamente il corso diverrà una Laurea Specialistica proposta da diverse istituzioni universitarie europee ed italiane. L’impegno della nostra organizzazione e la solida scientificità della materia ha destato l’interessedell’Istituto Superiore della Sanità che il 30 Maggio –puntualizza – ci ospiterà per tenere un seminario presso ilReparto di Neuroscienze comportamentali, al fine di illustrare ai colleghi ricercatori dell’ISS la metodica della ‘Lifestyle Medicine’ e le opportunità di collaborazione su questa materia di studio”.

“Il percorso formativo in ‘Lifestyle Medicine’ – evidenzia Luigi Maselli – offre oggi al professionista del terzo millennio uno dei migliori approcci alla Salute grazie ad una visione interdisciplinare dalla comprovata efficacia scientifica e dall’ampio spettro d’azione, che attinge alle conoscenze della Medicina, delle Neuroscienze, delle Scienze Motorie, della Biologia e della Salute Pubblica. L’intento è dunque quello di promuovere e favorire la divulgazione di un mezzo pratico e di semplice utilizzo per conoscere, organizzare ed eventualmente correggere le abitudini di Vita proprie e dei propri assistiti. Strategia che, a detta dell’OMS e di innumerevoli autorevoli lavori di ricerca, garantirebbe un abbattimento di oltre l’80% delle Malattie Croniche non-trasmissibili che sempre più affliggono l’Umanità.”.

Nella fitta agenda di incontri promossi dalla ILMA, ci giova segnalare l’evento gratuito del 17 Giugno presso il Centro Polifunzionale Studenti in Piazza Cesare Battisti a Bari, organizzato con il Centro Inter Universitario di Ricerca “Ambiente, Popolazione e Salute”, l’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari e rivolto alla cittadinanza. Il Professor Luigi Maselli e la Professoressa Giovanna Da Molin affronteranno, con l’aiuto di eminenti esperti, attualissime tematiche sulle correlazioni tra ambiente e salute.

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: