La prima conquista del 2016: aggiunti 4 nuovi elementi alla tavola periodica di Mendeleev

tavola_periodica-colore

Altri 4 metalli si aggiungono alla tavola periodica degli elementi di Mendeleev, il chimico russo che creò il sistema di classificazione insieme al fisico Meyer intorno al 1870.Si tratta di metalli sintetici, rilevati solo per qualche istante nel decadimento radioattivo di altri elementi.

Un team di scienziati giapponesi del “Riken Nishina Center for Accelerator-Based Science” ha scoperto l’elemento 13 o ununtrio, mentre la scoperta degli altri tre elementi si deve alla collaborazione tra i chimici del “Joint Institute for Nuclear Research” (Russia), del “Lawrence Livermore National Laboratory” (California) e dell’ “Oak Ridge National Laboratory” (Tennessee).

Questi elementi, studiati fin dal 2011, sono stati ufficialmente convalidati dall’Unione internazionale di chimica pura e applicata (IUPAC), organizzazione internazionale non governativa costituita a Londra nel 1919, esattamente in questi giorni di fine 2015 e d’inizio 2016, dopo lunghe e accurate verifiche.

I nomi provvisori degli elementi sono: ununtrio, (Uut o elemento 113), Ununpentium (Uup, elemento 115), Ununseptio (Uus, elemento 117), e ununoctium (Uuo, elemento 118).

 

Giulia Cataneo

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: