Joe Barbieri al Forma, una carezza di musica e parole

(Foto gentilmente offerte da Dario Fazio, fotografo in Bari – www.dariofazio.it)

Grande concerto quello che Joe Barbieri ha tenuto al Teatro Forma di Bari il 13 dicembre scorso. Atmosfere calde, voce vellutata e tanta passione musicale che viene fuori naturalmente dalle performances di un big della canzone d’autore italiana, scoperto dal grande Pino Daniele.

Numerose le collaborazioni di Barbieri con altri grandi  della musica italiana: da Giorgia a Mario Venuti, da Patrizia Laquidara a Chiara Civello. Originalissimo poi, è stato il duetto con Stacey Kent all’Olimpya di Parigi nel 2013.

Joe Barbieri si esprime bene con il jazz, ma è in grado di contaminare con le sue personalissime blue notes anche generi musicali più cantautorali e pop. Il risultato è sempre collocabile fra le eccellenze della musica italiana, quella magari poco commerciale e televisiva, ma sostanzialmente di vero valore e capace di sfidare mode e tendenze. Del resto, il successo internazionale di questo nostro cantautore è sotto gli occhi di tutti e non avrebbe avuto ragione d’essere se Joe Barbieri non avesse i numeri per imporsi su palcoscenici davvero importanti.

Una serata quella del Forma di livelli decisamente internazionali che ha regalato ai numerosi baresi intervenuti una carezza di musica e parole davvero magica ed esclusiva. La voce di Barbieri possiede una texture sonora raffinata che, accompagnata da una chitarra elegante e mai sopra le righe, è in grado di esprimere emozioni, sentimenti e stati d’animo che penetrano il cuore dello spettatore e impastano le sue sensazioni in un armonia di pensieri e sogni che invitano alla leggerezza e, sia pure per una sera, alla speranza di una esistenza capace di rispondere alle domande di senso alle quali, troppo spesso, non si presta ascolto.

Antonio Curci

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: