IL SINDACO DECARO PER LA VIGILIA DI NATALE: SOLO EVENTI CONCORDATI

imageBari – Un altro Natale è ormai alle porte e i giovani baresi sono già pronti a scatenarsi nelle piazze nei giorni di vigilia, e festeggiare tutti insieme; visti però gli incresciosi episodi degli anni precedenti, che hanno visto fiumi di alcool caratterizzare il 24 e 31 dicembre di alcuni ragazzi, al posto di cenoni e messe, il Sindaco Decaro ha firmato un’ordinanza in cui i divieti saranno: Diffondere musica all’esterno e negli spazi antistanti gli esercizi pubblici, con l’esclusione delle manifestazioni autorizzate; somministrare bevande per asporto in bottiglie e/o contenitori in vetro; svolgere attività commerciale di vendita e somministrazione di cibi e bevande di qualsiasi natura su area pubblica in forma itinerante, se non autorizzata; abbandonare qualsiasi tipo di rifiuto; appiccare fuochi di qualsiasi genere e a qualsiasi scopo; compiere qualsiasi attività in contrasto con la sicurezza urbana e la conservazione e il decoro dei suddetti luoghi.

Infatti, “Noi vogliamo che a Bari le tradizioni non si trasformino in risse o situazioni pericolose per le persone che vogliono festeggiare insieme le feste – ha detto il sindaco Decaro durante l’incontro –, come purtroppo è accaduto negli ultimi anni durante la movida pre natalizia, trasformatasi in un vero e proprio rave party.  Questo non può più accadere: l’ordinanza è uno strumento per vincolare tutti al rispetto delle regole e soprattutto per rassicurare chi avrà voglia di trascorrere e festeggiare a Bari la vigilia di Natale e le altre feste, sul fatto che potrà farlo in totale sicurezza partecipando a tante iniziative divertendosi, ascoltando musica dentro e fuori i locali autorizzati e stando insieme a tante altre persone”. 

Inoltre, 4 telecamere ad alta definizione saranno installate in Corso Vittorio Emanuele per tenere, in ogni caso, monitorata la situazione. Un’iniziativa apprezzata quella del Sindaco De Caro, mirata soprattutto ai giovani per spronarli alla responsabilità, e a non farsi travolgere dalle abitudini sbagliate e ormai scontate di festeggiare le feste, cercando,soprattutto, di preservare l’atmosfera natalizia e le luci del grande albero di Natale di Piazza del Ferrarese, piuttosto che luci e sirene di volanti di polizia e ambulanze.

Francesca Morga

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: