A Triggiano (BA) concerto del “Duo folksongs!”

535331_931578193556683_3606347022304286623_nMartedì 29 dicembre presso la Sala mostre del Municipio di Triggiano alle ore 19,45 con ingresso gratuito si terrà il concerto, organizzato dall’ Associazione Centro Studi “Il Salotto delle Arti”, del “Duo folksongs” composto da Tiziana Portoghese al mezzosoprano e Francesco Palazzo alla fisarmonica. Il programma prevede l’esecuzione di musica popolare, canzoni e lieder di estrazione colta tratti da testi popolari, canzoni jiddish e romanì, brani originali e inediti preparati per il duo da compositori di culture eterogenee. Tiziana Portoghese si è diplomata con il massimo dei voti in canto lirico e in musica vocale da camera. Si è esibita in varie occasioni: per la Fondazione Petruzzelli e la Camerata Musicale di Bari, Todi Arte Festival, Piccolo Reg di Torino, Istituto Italiano di cultura di Stoccarda. Francesco Palazzo si è diplomato in fisarmonica presso il Conservatorio “L. Cherubini” a Firenze, integrando con studi umanistici, Composizione, Musica corale e direzione di Coro. Dal 1993 è docente di fisarmonica presso il conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Ha inciso per Digressione Music, Phoenix Classics, Sorriso Ed. Mus. Rugginenti e ha collaborato con “Morie Mediterranean Quartet, l’orchestra “Musica Judaica” e il Collegium Musicum”. Il Duo ha pubblicato nel marzo 2014 il CD “Folksongs!” che ha riscosso molto successo nei concerti in Italia e all’estero.
Per l’occasione si propone un programma vasto e composito: “Canzonetta spagnuola” di G. Rossini e El Vito di F.J. Obradors , “A sunny day” di Francesco Palazzo, “Liten Karin-Old Gothland Melody”, Fa la nana di G.Vacchi, “Malachianta – Suite calabra n.4”, “The willow song”, dal mondo greco “To diko mou paploma” di G. Mitsakis e “Ta Petalakia”. Dall’Irlanda del Medioevo perviene la canzone “The pretty girl milking her cow”, mentre del Portogallo sarà riproposta “Modinha”. L’ascoltatore sarà proiettato nel mondo orientale con le canzoni “F.Sakura”, giapponese, e “Arirang”, coreana. “Ederlezi”, “Still, still, still”, “White Christmas” e “O Holy night” chiuderanno la serata.
Si auspica una serata all’insegna della riscoperta della musica popolare e di culture diverse ma accumunate da una comune matrice musicale.

Martina Ragone

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: