I manifesti comunisti degli anni ’30 sulla famiglia

russiaProteggere la famiglia non è solo affare da catto-democristiani ma anche dei comunisti di un tempo.

A confermare questo ci sono delle locandine degli anni ’30 vere testimonianze storiche dell’Unione Sovietica, il paese socialista manifestazione massima del comunismo. Si pensi ai manifesti elettorali degli anni Trenta del Partito Comunista Francese, raffiguranti due genitori con in braccio una bambina e accanto lo slogan: “per difendere la famiglia votate PCF!”.

Le politiche sociali sovietiche erano a favore di una società patriarcale, operaia e comunitaria fondata sulla famiglia intesa tradizionalmente, composta da mamma, papà e figli.

Identico discorso vale per l’Italia di quel preciso momento storico che assicurava un’assistenza sociale ai nuclei familiari, principalmente a quelli numerosi.

Antonio Calisi

© Riproduzione Riservata
Antonio Calisi

Antonio Calisi

Direttore Editoriale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: