Grande esordio del cantante Lorenzo Jovanotti, ieri 30 luglio 2015 all’Arena della Vittoria a Bari.

11828616_10153543747809322_1095113172328980733_nCon la partecipazione di 30.000 spettatori, il famoso cantante italiano si è esibito alle 21.00 sino a mezzanotte presso lo stadio della Vittoria in via Maratona a Bari, dopo una lunga attesa sin dalle sei del mattino dei fan più accaniti. Nonostante l’afa, contro la quale è intervenuta la squadra dei vigili del fuoco e grazie ad una maggiore sicurezza che ha garantito un tranquillo svolgimento dell’evento, Jovanotti ha conquistato i suoi fans, dagli adulti ai bambini, amanti delle sue prime e più recenti canzoni. Lo show è iniziato con un video proiettato sul maxischermo che presenta il suo nuovo album “Jovanotti 2015 CC”, ambientato nel futuro e nello spazio, per poi lasciare spazio al grandioso ingresso del cantante con la canzone “Penso positivo”.
Successivamente ha presentato la canzone “Tutto acceso” tratta dal suo nuovo album.
Il tour tra i suoi album ha compreso varie canzoni tra cui “Attaccami la spina”, “L’Alba”, “Una scintilla”. In particolar modo la canzone “Sabato” del suo ultimo album ha suscitato emozioni intense in tutto il pubblico che ballava e cantava a ritmo di musica. Il cantante ha saputo alternare canzoni più ritmate come “Il più grande spettacolo dopo il Big Bang” a canzoni più romantiche come “Bella”, “Stella cometa”, “Ora”, “Fango”, “Il mondo è tuo”.
Dopo un accenno di quattro canzoni “Non mi annoio / Falla girare / La scienza, bellezza / Tanto tanto tanto”, Jovanotti ha coinvolto tutto lo stadio, con la canzone “L’ombelico del mondo” e il nuovo pezzo “Musica”, caratteristico per un lungo assolo di tromba nella parte finale. E non poteva mancare il richiamo al tema dell’estate con “L’estate addosso”, più recente e “Estate”.
Nella seconda parte del concerto il cantante ha nuovamente alternato canzoni di vari album: “Le tasche piene di sassi”, “L’astronauta”, “Serenata rap”, “Come musica”, “Tutto l’amore che ho”, “La notte dei desideri”, “Tensione evolutiva”, “Mezzogiorno”, “Ragazzo fortunato”.
Dopo questa esibizione Jovanotti ha ringraziato la sua band, tutti coloro che hanno collaborato per la realizzazione del concerto e di tutto il tour in Italia, ma in particolare la città di Bari che ha partecipato numerosa e in maniera molto intensa al suo spettacolo, augurando a tutti di “mettersi al servizio” dei propri desideri e di vivere d’amore, la vera energia della vita che fa volare. Da ogni parte dello stadio si percepiva la devozione di ogni fans per il suo cantante, accolto con urla, pianti, risate.
Jovanotti ha concluso la serata in bellezza con tre più intensi brani: il romantico pezzo “A te”, composto per la moglie, “Gli immortali” e infine , indossando un mantello luminoso, “Ti porto via con me”.
Spettacolo ben riuscito anche grazie alla proiezione di video introduttivi per alcune canzoni che hanno sorpreso e coinvolto maggiormente il pubblico. Un video molto commovente è stato quello prima di cantare “Stella cometa”, in cui Jovanotti discute con i filosofi greci riguardo la distanza tra cuore e cervello, comparandola con altre distanze, come quella tra due città lontanissime sulla terra o la vicinanza tra due persone per scambiarsi un bacio o quella di un bambino quando vede il volto della madre per la prima volta.
Scenografia originale grazie ai numerosi abiti del cantante, da un completo di pelle nera, ad abiti tipici da hippie o mantelli e giacche luminose con pantaloni sfrangiati. Nel complesso il pubblico è rimasto colpito non solo dal cantante, ma anche dall’atmosfera che si è creata grazie ai musicisti di talento della sua band, dai video proiettati sul maxischermo, dai dialoghi filosofici del cantante con i suoi fans.
Jovanotti ha coinvolto intere generazioni con le sue canzoni che divengono poesia, con i suoi modi di fare folli, con i suoi salti tra il pubblico o le sue piroette sul palco. Bari, ultima tappa di un tour che ha riscosso successo in tutta la penisola, forse prima tappa in un futuro imminente.

Martina Ragone

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: