Goya. Visioni di carne e sangue al cinema il 2-3 febbraio 2016

GrandeArte 2La Grande Arte torna ancora una volta sul grande schermo. In esclusiva al cinema, solo martedì 2 e mercoledì 3 febbraio 2016, Goya. Visioni di carne e sangue racconterà l’arte di uno dei pittori spagnoli più importanti e più amati della modernità.

Cogliendo l’occasione della mostra alla National Gallery di Londra Goya. The portraits (7 ottobre 2015 – 10 gennaio 2016) David Bickerstaff presenta per due soli giorni il suo film, prodotto da Paul Grabsky e distribuito in Italia da Nexo Digital, in collaborazione con Mymovies.it, nell’ambito della stagione de La Grande Arte al cinema.

Il primo curatore dell’esposizione Xavier Bray accompagnerà gli spettatori per la mostra londinese, i cui capolavori, provenienti da collezioni di fama mondiale, sono stati filmati in altissima risoluzione per apprezzare la straordinaria maestria dell’artista. Il film inoltre costituirà un vero e proprio approfondimento rispetto alla visita alla National Gallery, con la visione di filmati “dietro le quinte” e l’esplorazione dei processi di conservazione di queste opere d’arte.

Goya 1

Francisco José de Goya y Lucientes (Fuendetodos 1746 – Bordeaux 1828), più comunemente noto come Francisco Goya, è tra i nomi più celebrati dell’arte spagnola, dopo Velàzquez e prima di Picasso (ma solo in termini cronologici). Pittore di corte della casa spagnola, interlocutore del popolo, artista rivoluzionario dalla sensibilità moderna, di cui sono intrisi i suoi capolavori, Goya ebbe una vita movimentata che viene ripercorsa in Goya. Visioni di carne e sangue grazie agli interventi di esperti internazionali che dipingono, a parole, il ritratto di una personalità geniale, drammatica, sconvolgente e profondamente attaccata alla storia del proprio Paese. La presentazione di un taccuino di disegni realizzato in Italia tra il 1769-1771 apre inoltre una parentesi sulla produzione più intima del maestro.

La Grande Arte al cinema ha condotto in sala più di 180.000 persone, diventando un’occasione unica e suggestiva per fruire di un patrimonio comune non sempre accessibile a tutti.
Gli appuntamenti proseguiranno anche nei mesi successivi. Per consultare il calendario visitare la pagina di Nexo Digital QUI.

Claudia Pruner

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: