“Flamenco a Teatro” all’Auditorium Vallisa di Bari

Prosegue venerdì 3 febbraio a Bari la stagione artistica 2016-2017 di ACIS (Associazione Culturale Italo-Spagnola)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Venerdì 3 febbraio, con un doppio set alle 20 e alle 21,30, prosegue all’auditorium Vallisa di Bari la prima stagione artistica 2016-2017 della neonata Associazione Culturale Italo-Spagnola (ACIS). La rassegna «Flamenco a teatro», realizzata in collaborazione con l’associazione Flamenco del Sur di Daniela Mezzina, proporrà sul palco la “bailaora” romana Lara Ribichini, in scena con il “cante” di Ana Rita Rosarillo e il chitarrista Sergio Varcasia. A narrare la suggestione dell’universo flamenco saranno le voci recitanti di Pantaleo Annese e Francesco Tammacco, a cura del Teatro del Carro di Molfetta. Infotel: 328.595.93.5 – 329.985.09.91.
Lara Ribichini darà vita ad una serata unica, in una carica artistica e flamenca di formidabile potenza espressiva, con la musica evocativa di Varcasia e la graffiante voce di Rosarillo, a completare un quadro teatrale che fornirà momenti di grande intensità. Altrettanto significativa la presenza delle voci narranti di Annese e Tammacco: nel loro “racconto” flamenco la voce si amalgama all’azione scenica dei ballerini e dei musicisti. Uno straordinario viatico per un viaggio poetico all’interno del flamenco, attraverso liriche e “letras”.
La stagione 2016-2017 della neonata Associazione Culturale Italo-Spagnola, con la direzione artistica di Leonardo Grittani, proseguirà poi con altri appuntamenti all’auditorium Vallisa legati alla musica, flamenco, teatro, danza, letteratura e molto altro ancora. L’iniziativa di questa associazione è di Antonella Sardelli (presidente ACIS), che insieme a Bruno Gallo (Console Onorario di Spagna a Bari) ha deciso di costituire l’associazione per promuovere e divulgare la conoscenza del mondo artistico spagnolo in tutte le sue forme, in stretto contatto con l’associazione Dicunt che già opera sul territorio da diversi anni, rappresentando un punto di riferimento per i sempre più numerosi studenti e turisti spagnoli che affollano la Puglia.
I
© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: