La “Copa Catolica” durante la GMG2016, il campionato mondiale di calcio religioso. C’è anche una squadra di suore

copacatolica

C’è anche un campionato mondiale di calcio religioso a quarantotto squadre. Brasile, Guatemala, Libano, Nigeria e moltissimi altri paesi tra cui Francia e Italia si sfideranno a suon di goal nel torneo di calcio “Copa Catòlica” che si svolgerà nell’ambito del Festival della Gioventù, durante la Gmg di Cracovia, dal 26 al 31 luglio.

Le squadre sono composte da  semplici dilettanti e anche da professionisti, e provengono da parrocchie, gruppi e comunità cattoliche. Persino le Suore di Nostra Signora dei Dolori di Cracovia hanno registrato al torneo la loro squadra.

“Lo scopo del torneo, una novità assoluta per le Gmg, non è quello di vincere – avverte subito Gabriel Del Fiaco, fondatore della Copa Católica – ma incontrare persone che condividono gli stessi valori. I giocatori di tutto il mondo potranno così creare una vera e propria comunità, anche se culturalmente molto diversa. I giocatori si incontreranno sul campo per la gloria di Dio e il gioco inizierà con una preghiera comune”.

Ovviamente la partita non si giocherà solo sul campo ma anche in altri ambiti, soprattutto in quello della solidarietà. “I giocatori oltre a sfidarsi sul terreno di gioco avranno l’opportunità di consolare gli afflitti, dar da mangiare agli affamati, o dar da bere agli assetati, praticando fuori del campo di calcio le opere di misericordia”.

Le prime partite di qualificazione si giocheranno il 26 luglio, mentre la finale si terrà il giorno seguente. Il concorso si terrà presso la Zona Com-Com del Centro di Sviluppo sulla strada Ptaszyckiego 6, a Cracovia. L’evento è sponsorizzato dall’Associazione Siemacha, Zona Com-Com del Centro di Sviluppo e AS Progres.

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: