Concorso di idee “Go Sud”. Il sottosegretario D’Onghia sostiene la creatività

 

 

“Promozione del territorio e valorizzazione della creatività rappresentano un connubio perfetto che dalla cultura transitano al marketing con ricadute importanti sull’economia e lo sviluppo del capitale umano. Il tutto con un rilancio del patrimonio identitario del territorio”.

Così commenta la sottosegretaria al MIUR, senatrice Angela D’Onghia, il concorso di idee, “Go Sud – Alla ricerca del possibile nei luoghi della cultura”, presentato stamane a Napoli, promosso e organizzato dal Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del lavoro per le regioni Campania, Basilicata, Puglia e Calabria.

“Il grande merito del concorso di idee”, continua la senatrice, “è soprattutto quello di valorizzare i luoghi di cultura dei centri minori delle regioni del Mezzogiorno poco conosciuti e che spesso sfuggono all’attenzione del pubblico, pur rappresentando l’autentica identità del territorio. Inoltre il valore dell’iniziativa è anche quello di  coinvolgere le categorie deboli, associazioni no profit e cooperative sociali nel merchandising coniugando così l’artigianato artistico con la valorizzazione del patrimonio culturale. Allargare alle fasce sociali più emarginate significa dimostrare attenzione e rispetto del territorio  attraverso una cultura innovativa rispettosa dell’intera comunità”.

“La bellezza da sola non basta”, conclude la sottosegretaria D’Onghia, “se non riusciamo a sviluppare un’educazione civica e sociale per una corretta e consapevole partecipazione alla fruizione dei beni pubblici del territorio. Solo così potremo collaborare tutti indistintamente allo sviluppo di una società dove il rispetto del patrimonio culturale vuol dire rispetto della creatività umana e della sostenibilità dello sviluppo del territorio”.

 

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: