“Cambia il ritmo al tuo futuro”, presentazione Carta del coraggio scout a Triggiano

idea locandinaSabato 28 febbraio alle ore 18.00 nella sala mostre, palazzo di città a Triggiano i tre gruppi scout di Triggiano, Triggiano 1, 2 e 3, presenteranno alla comunità cittadina la carta del coraggio. E’ un documento redatto durante l’ultima route nazionale, il campo estivo del clan, l’ultima branca dello scoutismo che coinvolge i ragazzi dai 16 ai 20/21 anni. Questa route si è svolta nell’estate 2014 dal 1 al 10 agosto a San Rossore vicino Pisa e ha coinvolto 30.000 ragazzi di tutta Italia. Il campo è stato suddiviso in due fasi: la prima comprendeva un campo mobile di cammino che riuniva tre o più clan gemellati verso un cammino unitario in una regione d’Italia. La seconda fase di questo campo estivo ha riunito i 30.000 ragazzi a San Rossore, per un campo fisso, a sua volta suddiviso in tanti sottocampi muniti di palchi, tende e altri servizi. Durante questo campo fisso sono state organizzate attività, concerti, momenti di comunità e sono intervenuti personaggi noti come il premier Matteo Renzi, ex scout, e il presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini. Tutto è stato finalizzato alla riflessione su vari temi tra cui il coraggio, il capitolo portante di questa route nazionale. Da questa riflessione è derivato il documento della Carta del coraggio che non vuole essere un elenco di valori, ma piuttosto vuole incarnare l’ esperienza vissuta nelle azioni di coraggio e le prospettive per il futuro. La carta è stata scritta da degli alfieri democraticamente eletti dalle comunità che hanno riportato le esperienze personali vissute nella propria dimensione culturale e le hanno condivise con il resto del gruppo. Alla fine hanno creato un vero e proprio pezzo di storia, a testimonianza delle responsabilità a cui questi scout sono chiamati e alla loro volontà di mettersi in gioco.
Per rendere consapevoli non solo gli scout, ma tutta la comunità cittadina di questo documento, i tre gruppi scout di Triggiano approfondiranno tre punti della carta del coraggio: “Lavoro”, “Ambiente”, “Cambio io, cambi tu, cambiamo insieme”. Inoltre interverranno Marilina Laforgia, Presidente Nazionale Agesci, Antonio de Caro, presidente della Città Metropolitana di Bari e Vincenzo denicolò, sindaco di Triggiano. E’ un occasione non solo per conoscere l’impegno scoutistico sul territorio italiano, ma anche per cercare di migliorare in prima persona il proprio futuro.

Martina Ragone

© Riproduzione Riservata
Antonio Calisi

Antonio Calisi

Direttore Editoriale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: