“Bright”, la notte dei ricercatori 2016 a Siena

brith

Il 30 settembre è la giornata dedicata a “Bright”, la notte dei ricercatori di Siena, iniziativa promossa dalla Commissione Europea in 300 città di 24 paesi, per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca.
In Toscana “Bright 2016” si celebra con il sostegno della Regione, il coinvolgimento delle Università di Pisa, di Firenze, di Siena, di Siena-Stranieri, dei centri di ricerca e di scuole superiori e propone un vasto programma di eventi, iniziative e spettacoli che si svolgeranno dal pomeriggio fino a tarda notte a Arezzo, Calci, Firenze, Grosseto, Isola d’Elba, Livorno, Lucca, Pisa, Poggibonsi, Pontedera, Prato e Siena.
A Siena sono previste numerose iniziative dislocate in tutto il centro cittadino. Ogni facoltà avrà modo di coinvolgere il pubblico con attività dedicate ai bambini, alla cultura, alla biotecnologia, al benessere, allo sviluppo sostenibile e alla natura.
Inoltre nel centro ci saranno “Gli European Corner”, punti informativi sui temi europei che in occasione della Notte dei Ricercatori forniranno informazioni riguardanti l’Unione Europea, le opportunità di mobilità in Europa e diffonderanno la dimensione europea dell’evento.
Il rettorato in via Banchi di Sotto, ospiterà delle attività dedicate all’informatica e alla robotica, si discuterà di interferometri, strumenti per la rivelazione delle onde gravitazionali o si potrà conoscere Petrorov, il robot capace di studiare e analizzare il suolo.
Il palazzo pubblico situato in Piazza del Campo, è dedicato ai ricercatori dell’Università per Stranieri di Siena che presenteranno delle attività volte a discutere della lingua italiana e della sua commistione con le lingue immigrate e migranti. Nel Cortile del Potestà i bambini potranno giocare con il cinese tra toni e caratteri.
In piazza Indipendenza ci sarà una visita guidata al Teatro dei Rozzi, uno degli storici teatri di Siena.
All’Accademia Chigiana l’ incontro “Dentro la musica…La scienza” per mostrare come la scienza intersechi il mondo della musica, con successiva dimostrazione di esperimenti audio.
Al Laterino è previsto al Museo dell’Antartide un evento per bambini dedicato all’analisi e allo studio dell’Habitat antartico.
In Piazza del mercato sempre per bambini eventi sportivi per provare  la scherma, la pallacanestro, la danza, il tiro con l’arco e il climb e nell’orto dei Pecci osservazione di molteplici corpi celesti.
Nel Laboratorio di Santa Chiara un viaggio nel Medioevo, dai bestiari alle creature fantastiche.
Invece a sant’Agostino e nel chiostro di S. Francesco attività dedicate alle scienze. All’Accademia dei Fisiocritici dimostrazione con un moderno software la funzione di un’antica meridiana e poi visione di modello di sistema solare costruito in un’antica cisterna.
A S. Francesco produzione della birra in diretta, della rasatura al microscopio, delle malattie scritte nel DNA e tanti altri eventi volti alla salvaguardia del benessere.
In Piazza Salimbeni nelle sede della Banca Monte dei Paschi di Siena nella sala San donato, curiosità e misteri del denaro: un viaggio dalla prima moneta alle valute digitali.
Per gli amanti della letteratura si terrà una lettura di poesie nell’insolita cornice del carcere di Santo Spirito e al S. Niccolò, ex ospedale psichiatrico, ora sede della Facoltà di lettere e di ingegneria, un evento alla scoperta del villaggio manicomiale.
Alle ore 21 live in Piazza del Campo “Liberi o schiavi”, storie, musica e visioni sull’Europa e il Mediterraneo in collaborazione con “Millennials European Fest”,
Invece alle 22 debutterà Daniele Silvestri in “acrobati summer tour”.
Queste e moltissime altre le attività di una giornata all’insegna della ricerca, della curiosa scoperta, della promozione di talenti giovanili e del coinvolgimento di tutta la cittadinanza di tutte le fasce di età.

Martina Ragone

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: