Bari, Presentazione del nuovo libro di Ermanno Bencivenga “Il giorno in cui tornarono i conti”

z_538Sabato 2 Aprile, alle ore 18:00, presso la libreria Laterza di Bari, in via Dante Alighieri 53, si svolgerà un incontro con il Professore Ermanno Bencivenga per la presentazione del suo ultimo libro “Il giorno in cui non tornarono i conti”, con un intervento di Mario De Pasquale.
Ermanno Bencivenga, dopo la laurea in filosofia alla statale di Milano e il dottorato in Canada, è divenuto professore ordinario di filosofia all’università di Irvine in California. Ha scritto e pubblicato vari libri tra cui “la filosofia in sessantadue favole”, in cui espone concetti filosofici in forma favolistica, per facilitare l’approccio alla filosofia da parte dei bambini che si pongono domande, da veri filosofi; “Giocare per forza.Critica della società del divertimento”, dedicato all’importanza del gioco.
Il suo ultimo libro è stato pubblicato da MdS edizioni, un piccolo editore indipendente che in due anni di attività ha pubblicato e promosso molti titoli, tra cui narrativa per ragazzi, saggistica, poesia.
La vicenda narrata insegna l’’importanza della storia di ognuno di noi che, come definisce lo stesso autore, “imprime nelle nostre mani e nei nostri sensi una traccia sempre più vivida, che ci consenta di ritrovarla, di risentirne chiara la voce nel frastuono che ci disorienta”. Si parla di Emanuele Pellegrino, un professore universitario di filosofia, che ha un appuntamento a Bologna con un collega. Decide di andarci in bicicletta, da Arese. Ma presto inizia a stancarsi e decide di fermarsi a Fidenza dove, stanco e zoppicante, prende una camera d’albergo, ma viene arrestato improvvisamente nel cuore della notte. Da questo momento non si hanno più nitidi ricordi della realtà che oscilla tra sonno e veglia, finzione, sogno e ricordi reali, mettendo in discussione le certezze del protagonista in quanto uomo.
Un incontro occasionale per conoscere un altro aspetto del famoso filosofo Bencivenga, o, per chi non ha mai avuto modo di instaurare un colloquio con lui, un’occasione di confronto e di approccio al suo pensiero e in generale al modo di ragionare in maniera filosofica.

Martina Ragone

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: