Allergici state attenti a frutta e verdura crudi!

Frutta_e_verdura

Chi è allergico al polline deve stare assolutamente attento a non mangiare frutta e verdura crudi perché potrebbe incorrere nel classico prurito alla gola e, nei casi più gravi, nel soffocamento fino addirittura alla morte. A dirlo sono gli esperti dell’ospedale Sant’Anna di Como che insieme all’Accademia Europea di Allergologia e Immunologia Clinica, hanno organizzato una vera e propria campagna di sensibilizzazione al problema.

Tutti i soggetti allergici devono evitare di mangiare frutta e verdura crudi, in quanto alcune proteine contenute in questi alimenti hanno una struttura simile ai pollini che scatenano allergie; il sistema immunitario in questi casi li riconosce come ‘estranei’ e quindi innesca reazioni allergiche.

Una soluzione potrebbe essere quella di cuocere brevemente i prodotti oppure di aggiungere un po’ di limone. Questi trattamenti in genere modificano la molecola allergizzante, ma purtroppo non è sempre così. L’allergologa Marina Russello, infatti, sostiene che  alcune proteine anche se cotte, non vengono alterate e quindi mantengono tutto il loro potere allergizzante.

La migliore soluzione è sempre quella di rivolgersi a un centro specializzato dove i medici possono inquadrare bene il tipo di allergia, “sia per evitare inutili rinunce ad alimenti, sia per sapere con esattezza quali cibi è opportuno limitare”.

Viktor Curci

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: