Al via la prima edizione del festival “Qualità della Vita”

11 eventi dedicati a una migliore vivibilità delle città

09-11-15 festival QdV locandinaAl via la prima edizione del festival teatrale “Qualità della vita”. La rassegna, promossa da Onirica Poetica Teatrale e sostenuta dagli assessorati alle Culture e al Welfare del Comune di Bari, è stata presentata questa mattina, a Palazzo di Città, dall’assessora al Welfare Francesca Bottalico, da Vito Latorre di Onirica Poetica Teatrale, da Alessandra Lanzillotti di Teatri di Pace e dai vari rappresentanti delle realtà aderenti al progetto.

Il cartellone di undici eventi, tra spettacoli teatrali ed incontri, è interamente dedicato all’idea di qualità della vita, un approfondimento utile per riconsiderare la vivibilità di una città, di una comunità e dello stesso pianeta nell’ambito della sostenibilità e del miglioramento delle condizioni di vita. In quest’ottica Onirica Poetica Teatrale, con la collaborazione di Teatri di Pace di Bari e Teatro delle Forche di Massafra e delle altre realtà coinvolte, propone una riflessione in grado di orientare i comportamenti individuali verso un più corretto stile di vita. Tanti i temi scelti per questa prima edizione: dalla convivenza pacifica al rispetto dell’ambiente, dalla lotta all’inquinamento al riconoscimento dei diritti del lavoro e della salute, dalla cittadinanza attiva all’educazione alimentare, dal benessere individuale alla promozione e alla valorizzazione del  patrimonio storico, artistico e architettonico.

“Il festival presentato oggi – ha dichiarato Francesca Bottalico – rappresenta un’ottima occasione per parlare della qualità della vita, e perciò del benessere delle persone. Sono temi di forte attualità e centrali per chi si occupa di arte, cultura e specialmente di politiche di welfare. Sono convinta che raccontare, con l’eleganza tipica del teatro, determinate realtà difficili possa davvero contribuire a rendere la quotidianità più semplice e più umana, portando sul palco le emozioni e le difficoltà esistenziali, i grandi temi ambientali ma anche l’educazione alla legalità e al bello. L’arte e il teatro diventano linguaggi universali, diretti, forti, accessibili a tutti e tutte, stimolando dibattiti interessanti, come quelli proposti dal festival, sui diritti, sul corpo, sull’identità, sull’ambiente, sul lavoro e sui nuovi stili di vita. La rassegna offrirà anche occasioni formative per operatori sociali, sanitari e istituzionali e permetterà di animare spazi sociali pubblici, come l’ex Mercato del Pesce, organizzando nel mese di dicembre, insieme alla rete del welfare e al mio assessorato, un grande contenitore, fisico e simbolico, di incontro, dialogo e solidarietà attraverso l’arte, il gioco, il teatro e la musica”.

 

Di seguito il programma completo degli eventi del QdV festival:

 

12,13,18,24,25,27 Novembre 2015 – ore 21.00

Spettacolo teatrale di Onirica Teatro di Bari e CEAS WWF Parco Nazionale del Pollino di Chiaromonte

“Chico Mendes: la stagione delle fiamme” di Davide De Marco, Vito Latorre, Antonio Repole

presso Teatro Duse di Bari

(QdV Sostenibilità ambientale)

 

15 e 22 Novembre 2015 – ore 10.00

Visite guidate nel centro storico di Bari a cura di ArTa e animazione teatrale a cura di Onirica Teatro

“Le PASSEGGIA(R)TE” – Itinerario “Le famiglie di Bari”

presso Arco Alto e Arco Basso, Palazzo Simi, Arco Meraviglia e Corte Zauli

(QdV Promozione, tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e architettonico)

 

25 Novembre 2015 – ore 18.00

Incontro tematico a cura di Alfredo Ferrara (Dottore di ricerca in Filosofia e Teorie Sociali Contemporanee)

“Gli immaginari della precarietà”  – Prologo allo spettacolo teatrale “Come tu mi vuoi”

Interverranno: Franco Chiarello (docente di Sociologia dei processi economici e del lavoro), Simona Ardito (Dottore in di Ricerca in Filosofia), Sabino Di Chio (Sociologo dell’Università degli studi di Bari)

presso Libreria Zaum di Bari

(QdV Stili di vita, processi economici e del lavoro)

 

29 Novembre 2015 – ore 19.00

Spettacolo teatrale di Teatro delle Forche di Massafra

“Come tu mi vuoi” da due racconti di Tommaso Pincio e Christian Raimo

presso Teatro Duse di Bari

(QdV Stili di vita e trasformazioni sociali del lavoro)

 

02 Dicembre 2015 – ore 18.00

Incontro tematico a cura di Maria Pia Verriello (Teatri di Pace)

“Ama il tuo peggior nemico: Te stesso” – Prologo allo spettacolo teatrale Formiche fresche a colazione

Interverrà Gino Tritto (Docente di Psicosomatica e Dinamica Mentale presso Istituto Eden di Santeramo in Colle)

presso Centro Famiglie Japigia – via G.Rocca n.9 – Bari

(QdV Salute, benessere individuale, autostima)

 

03 Dicembre 2015 – ore 21.00

Spettacolo teatrale di Teatri di Pace e Kilkoa Teatro di Bari

“Formiche fresche a colazione” di Alessandra Lanzillotti

presso Officina degli Esordi di Bari

(QdV Stili di Vita, psicologia della salute, benessere individuale, chirurgia estetica)

 

12 Dicembre 2015 – ore 17.30

Laboratorio didattico/spettacolo per bambini di Aretè Ensamble di Giovinazzo

“Cibonia o dell’educazione alimentare” di Annika Strohm e Saba Salvemini

presso Ex Mercato del Pesce – P.zza Ferrarese – Bari

(QdV Educazione alimentare)

\20 e 27 Dicembre 2015 – ore 10.00

Visite guidate nel centro storico di Bari a cura di ArTa e animazione teatrale a cura di Onirica Teatro

“Le PASSEGGIA(R)TE” – Itinerario “La storia di Bari”

presso Bastione di Santa Scolastica, Area archeologica di San Pietro, Portico dei Pellegrini

(QdV Promozione, tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e architettonico)

 

20 Dicembre 2015 – ore 19.00

Spettacolo di narrazione e pupazzi per famiglie di Area Teatro di Augusta (SR)

“L’invasione degli scarafaggi: la mafia spiegata ai bambini” di Alessio Di Modica e Valentina Vecchio

presso Ex Mercato del Pesce – P.zza Ferrarese – Bari

(QdV Cittadinanza attiva, sicurezza e criminalità organizzata)

 

30 Dicembre 2015 – ore 19.00

Spettacolo per famiglie di Onirica Teatro di Bari e Seges Coop. di Educazione Ambientale di Vernole (LE)

“Come pesce a l’amo” di Giuseppe De Matteis, Francesco Lamacchia, Vito Latorre, Antonio Repole

Presso Ex Mercato del Pesce – P.zza Ferrarese – Bari

(QdV Ambiente, bycatch, conservazione dei cetacei e delle tartarughe marine nel Mar Mediterraneo)

 

\(data da definire)  Spettacolo teatrale di Teatri di Pace  per gli studenti del Liceo Scientifico Scacchi

“Altrove” di Alessandra Lanzillotti

(QdV Diritto alla Salute: inquinamento e morti bianche, il caso Fibronit)

 

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: