Al Bif&st si celebra il grande Cinema Italiano

bifstUn pezzo di storia del Cinema Italiano nella VII edizione del Bif&st, il Bari International Film Festival, che si svolgerà, dal 2 al 9 aprile 2016, al Teatro Petruzzelli e in altre sale cinematografiche della città. Il tema del Bif&st è  “Scola-Mastroianni 9½”, un’occasione importante per celebrare due miti della nostra settima Arte, giacché il regista ha diretto più di chiunque altro l’attore, di cui quest’anno ricorre il ventennale della scomparsa (hanno lavorato insieme in nove film, ai quali si aggiunge un film ad episodi).

Ettore Scola, Presidente del Bif&st per sei anni, scomparso lo scorso 19 gennaio a soli tre mesi dall’appuntamento con la rassegna, ha curato il Festival in ogni dettaglio, fino all’ultimo. Dunque a lui viene dedicato un tributo con la pubblicazione di un libro, una serie di incontri sul suo lavoro, una retrospettiva che si incrocerà con quella riservata a Mastroianni: cinquanta film e proiezione di materiali documentari delle Teche Rai e dell’Istituto Luce (tra cui Marcello di Mimma Nocelli prodotto da Rai Movie), un Premio Ettore Scola per il miglior regista di opera prima o seconda.

Il Bif&st ospita anteprime nazionali e internazionali, la sezione ItaliaFilmFest che prevede l’attribuzione di tredici riconoscimenti ad altrettanti film italiani scelti dalla giuria stabile del Festival fra i venti migliori dell’anno, i premi per le opere prime e seconde, una nuova sezione dedicata a otto lungometraggi italiani in anteprima mondiale, che verranno valutati da una giuria del pubblico, le anteprime mondiali fuori concorso, il Federico Fellini Platinum Award e una serie di appuntamenti riservati a cortometraggi, documentari e eventi speciali. Fra i 12 film selezionati in concorso, scelti fra le migliori opere prime e seconde dell’anno, fra questi AriannaAssoloLa macchinazionePecore in erbaLo chiamavano Jeeg Robot.

Tra incontri, tavole rotonde, master class e conferenze è prevista la partecipazione di Toni Servillo, Sergio Rubini, Ornella Muti, Paola Scola e Silvia Scola che presenteranno il loro documentario Ridendo e scherzando, Walter Veltroni, Roberto Cicutto, Valerio De Paolis, Carlo Degli Esposti, Ugo Gregoretti, Enrico Lucherini, Giancarlo De Cataldo, Giuliano Montaldo.

Fra i premiati di ItaliaFilmFest ci sono invece Matteo Garrone (Premio Mario Monicelli) per Il racconto dei racconti, il produttore Kimerafilm (Premio Franco Cristaldi) per Non essere cattivo di Claudio Caligari, Paolo Genovese (Premio Tonino Guerra) per la sceneggiatura di Perfetti sconosciuti, Valeria Golino (Premio Anna Magnani) per Per amor vostro di Giuseppe Gaudino.

Ilaria Sinopoli

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: