La Caritas ambrosiana inaugura a Gallarate una casa per i poveri

casadifrancesco

La Chiesa è sempre vicina ai poveri. A Gallarate, in provincia di Milano, la Caritas Ambrosiana ha ristrutturato un vecchio edificio di proprietà comunale rendendolo disponibile ai “senza tetto”. “La Casa di Francesco”, così è stata chiamata la struttura, è situata in via Ferraris 2 nei pressi del Teatro delle Arti.

L’inaugurazione ufficiale avverrà oggi giovedì 21 gennaio alle ore 10.30, alla presenza del vicedirettore di Caritas ambrosiana, Luciano Gualzetti, del sindaco di Gallarate, Edoardo Guenzani e del decano e prevosto di Gallarate, don Ivano Valagussa.

Nella nuova casa verranno ospitati 23 “senza fissa dimora”. La casa offrirà un posto letto, servizi di lavanderia, spazi comuni per la preparazione dei pasti e per le attività diurne a singoli o anche nuclei familiari con disagio abitativo residenti a Gallarate e nei comuni limitrofi.

Ad accogliere i bisognosi ci penseranno gli assistenti sociali del Comune e il personale del Centro di ascolto della Caritas cittadina. Una sinergia fra società civile e Chiesa che si traduce in aiuto concreto per chi si ritrova suo malgrado in situazioni di indigenza. Si potrà risiedere per un massimo di tre mesi, rinnovabili solo una volta. Gli ospiti potranno contribuire volontariamente alle spese della struttura con quello che possono. Sono previsti anche posti letto gratuiti per quei casi ritenuti “di emergenza”.

La gestione della casa sarà affidata alla Cooperativa Intrecci, facente capo a Caritas ambrosiana, che dal 2003 si occupa dei servizi alla persona, collaborando con le diverse amministrazioni comunali del Varesotto e del Milanese.

La ristrutturazione è costata 839mila euro, coperti interamente dalla Caritas ambrosiana, dalla Cei e dalla Fondazione Cariplo.

Maria Raspatelli

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: