Bookmaker artbetting.co.uk - Bet365 review by ArtBetting.co.uk

Bookmaker artbetting.gr - Bet365 review by ArtBetting.gr

Germany bookmaker bet365 review by ArtBetting.de

Premium bigtheme.net by bigtheme.org

Tutti pazzi per il Musical 2.0

Francesca Rotondo 11 settembre 2017 Commenti disabilitati su Tutti pazzi per il Musical 2.0
Tutti pazzi per il Musical 2.0

Il giorno 9 settembre 2017 alle ore 21.00, nella nota Piazza XX Settembre di Rutigliano (BA), si è svolto uno spettacolo emozionante: Tutti pazzi per il Musical 2.0.

La compagnia di musical della Kumanta Academy, con il Patrocinio del Comune di Rutigliano e dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo, ha portato in scena un medley unico, in grado di incantare e affascinare il pubblico di ogni età. Il frizzante ed energico show si è caratterizzato come un viaggio metaforico attraverso le melodie e le coreografie dei più celebri spettacoli musicali nazionali ed internazionali. Per citarne alcuni: “La febbre del sabato sera”, “Chicago”, “La bella e la Bestia”, “Sister Act”, “Cabaret”, “Hairspray”, “Dreamsgirls”, “Aggiungi un posto a tavola”, “Pinocchio”, “Romeo e Giulietta”, “A chorus line”, “Aladin” e “Rent”.

Questi musical, che hanno fatto sognare intere generazioni, sono stati abilmente ricuciti grazie all’impegno, alla passione, alla professionalità e alla versatilità di un cast d’eccezione, composto da 20 attori. Con straordinaria naturalezza quest’i ultimi hanno dato voce a quaranta indimenticabili brani e hanno vestito i panni più disparati, passando da background scenografico ad un altro. L’effetto prodotto è stato di grande dinamismo ed energia, come la tradizione del musical ordina. L’utilizzo di oltre 100 costumi, la presenza delle frizzanti coreografie di Gabriella Ragno, Mariangela Positano e Serena Tomasicchio e la sapiente ed attenta regia e direzione musicale di Gianclaudio Madio hanno corredato l’eccezionalità delle performance.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si è trattato di uno show sicuramente impegnativo, da un punto di vista vocale e fisico, per i giovani protagonisti, che dopo mesi di impegno costante sono giunti alla piena espressione delle proprie potenzialità artistiche. D’altronde l’obiettivo della Kumata Academy – nata nel dicembre 2012 da un’idea del Presidente e Direttore Artistico Gianclaudio Madio e di Stefania Sanapo, Serena Adriana Ramunni e Vitalessandro Fracchiolla – è proprio quello di realizzare, alla fine dei corsi, spettacoli che valorizzano le abilità e i talenti dei partecipanti. Un altro inevitabile intento che la Kumata Academy  persegue è quello di arricchire artisticamente e culturalmente giovani e meno giovani, occupando il loro tempo libero con attività ludico ricreative che distolgano l’utenza da altre tentazioni, quali devianze e comportamenti a rischio. Infatti l’ambiente teatrale, sano e genuino, permette di sviluppare i relazioni positive grazie al confronto, alla condivisione e alla libera espressione delle proprie emozioni, costantemente rielaborate grazie alle materie di insegnamento.

Le tre principali forme espressive che vengono incentivate nella compagnia – il canto, la danza e il teatro – forniscono all’allievo una visione artistica a tutto campo ed una opportunità di conoscere se stesso e le proprie velleità artistiche, molto spesso latenti e nascoste. Come puntualizza Gianclaudio non basta studiare canto, recitazione e danza per fare musical. In Kumanta Academy i corsi sono strutturati in modo innovativo: le tre discipline si studiano contemporaneamente”. Al centro delle produzioni targate Kumanta ci sono sempre gli allievi più meritevoli, segno di una particolare attenzione rivolta ai più giovani.

Tutti pazzi per il musical 2.0 costituisce un perfetto esempio di tale”modus operandi” dell’accademia.

 

Francesca Rotondo

Comments are closed.