A Siena, Cioccosi 2017… tutto sul cioccolato

Questo slideshow richiede JavaScript.

A Siena, in Piazza del Campo, dal 28 marzo al 2 aprile si sta svolgendo, dopo cinque edizioni di gran successo, la sesta edizione di “Cioccosi”. Con questo evento si vuole promuovere la conoscenza del cioccolato artigianale in tutte le sue sfaccettature, attraverso l’arte dei maestri cioccolatieri di ACAI – la più prestigiosa Associazione Cioccolatieri Artigiani Italiani – provenienti da tutta l’Italia. Oltre ad un’esposizione di vari tipi di dolci tra cui praline, waffles, fragole al cioccolato, macarons, creme spalmabili e liquori al cioccolato, sono in programma varie iniziative per tutte le età e i gusti.
Per gli appassionati di tango, venerdì 31 marzo si è tenuta un’esibizione di questa danza presso “Liberamente osteria” con degustazione a cura di “ObivionTango”. Per i più sportivi, invece, giovedì 30 marzo presso il Maratoneta Sport in via Camollia 201 si è organizzata alle ore 18.00 “Urban Choco running & walking”, una camminata accompagnata da guide FEDERAGIT. Non vi è commistione migliore di arte e cioccolato e proprio per questo sabato 1 e domenica 2 aprile alle ore 16,30 si prevede presso Palazzo Sansedoni in via Banchi di Sotto 34 una visita del palazzo con degustazioni di cioccolato. Coloro che vorranno imparare l’arte del cioccolato in maniera più tecnica, potranno assistere a delle vere e proprie lezioni tenute dai maestri cioccolatieri o a delle esibizioni da parte di barman, a cura dell’Associazione italiana “Barman e sostenitori”. Inoltre gli spettatori potranno ammirare la “Fabbrica del Cioccolato”, una struttura che mostra tutte le fasi di lavorazione del cioccolato con il percorso di conoscenza “Choco Word Educational”, la scultura realizzata dal vivo da Alice Lazzeri e la tavoletta da guinnes, lunga 30 metri.
Alcuni ristoranti senesi hanno messo a disposizione anche un menù particolare, all’insegna dell’unione tra cioccolato e salato, proponendo piatti molto raffinati come le tagliatelle al cacao con ragù di cinghiale in agrodolce del ristorante “Grotta del Gallo nero” in via del Porrione 65 o il torrone di fegatini con gelatina di passito presso l’osteria Babazuf in via Pantaneto 85.
Un evento di gran successo perché coinvolge tutti: bambini che assaggiano il cioccolato per la prima volta, studenti che si concedono una pausa “cioccolatosa” dallo studio, turisti curiosi e piacevolmente sorpresi insieme ad adulti che riscoprono i sapori di una volta o dolcemente rinnovati. Il cioccolato, un magico alimento che piace da sempre, inserito in un contesto così suggestivo come quello di Piazza del Campo.
Martina Ragone

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: