Sei “Porte sante” per la diocesi di Bari-Bitonto

Bari_Cattedrale_San_SabinoSaranno aperte sei “Porte sante” per il Giubileo della Misericordia nell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto. Come ha voluto Papa Francesco in ogni Chiesa particolare, nella Cattedrale oppure nella Concattedrale o in una chiesa di speciale significato, sarà aperta una Porta santa.

La prima “Porta santa” dell’Arcidiocesi aperta è stata quella della concattedrale di Bitonto, in concomitanza con la celebrazione della Immacolata Concezione di Maria, Patrona di Bitonto.

La solenne apertura dell’Anno Santo della Misericordia nella Cattedrale di Bari è stabilita per sabato 12 dicembre, nei Primi Vespri della III domenica di Avvento, alle ore 20,00.

I credenti aspetteranno nel piazzale antistante l’inizio della liturgia ed entreranno in Cattedrale, entrando per la Porta santa, accompagnando in processione l’arcivescovo, presbiteri e diaconi.

Nei giorni successivi, l’Arcivescovo Mons. Francesco Cacucci aprirà le altre Porte della Misericordia:

domenica 13 dicembre, ore 11,00 Pontificia Basilica di San Nicola in Bari;

domenica 13 dicembre, ore 19,00: Pontificia Basilica di Santa Fara in Bari;

sabato 19 dicembre, ore 18,30: Pontificia Basilica dei Santi Medici in Bitonto;

venerdì 1 gennaio 2016, ore 19,00: Pontificia Basilica della Madonna del Pozzo in Capurso.

I credenti che si andranno in pellegrinaggio in una delle sei chiese ‘giubilari’ e oltrepasseranno la porta santa, potranno conseguire, dopo un cammino di ravvedimento e di riconciliazione, l’indulgenza plenaria, accordata in occasione del “Giubileo straordinario della misericordia” desiderato da Papa Francesco.

Antonio Calisi

© Riproduzione Riservata
Antonio Calisi

Antonio Calisi

Direttore Editoriale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: