Triggiano (BA), seconda edizione del Presepe vivente

presepe-vivente-001Il 27 e 28 dicembre 2015 è stata l’occasione per rievocare la nascita di Gesù nel centro di Triggiano (BA) con l’allestimento della seconda edizione del presepe vivente, inserito già l’anno scorso nel circuito di “Presepi viventi di Puglia”.
Grazie alla partecipazione e collaborazione delle quattro parrocchie triggianesi S. Maria Veterana, SS. Crocifisso, S. Giuseppe moscati in San Lorenzo e S. Francesco di Assisi, delle associazioni triggianesi Proloco, Agisci, Effatà, Nausica, e Confartigianato e del regista P.Lorenzo Invidia, il progetto ha coinvolto Piazza la Croce, Via Dante, Piazza Vittorio Veneto e Piazza S. Francesco.
Il presepe ha avuto l’intento di ripercorrere le scene principali dell’Avvento e della nascita di Gesù: l’annuncio a Maria e il colloquio con l’arcangelo Gabriele, l’annuncio a Giuseppe in sogno, la visita ad Elisabetta, una scena conviviale e di danza in Piazza Vittorio Veneto, il censimento di Cesare Augusto e l’arrivo dei Pastori. La scena della natività di Gesù è stata rappresentata in Piazza s. Francesco con la ninna nanna finale cantata da Maria e accompagnata dalla danza di tre angeli. Per concludere, la scena conviviale di Erode è stata realizzata lungo l’ex piazzale dell’ospedale, insieme all’allestimento di vari gazebo che hanno offerto prodotti tipici locali e natalizi.
La realizzazione vari camminamenti soprelevati, ponti o torri di guardia, palmizi ed uliveti, archi e rovine, con il fine di ricostruire il villaggio tipico palestinese dell’epoca, ha creato la giusta atmosfera suggestiva e sacra per far rivivere allo spettatore i momenti salienti della nascita del Salvatore.

Martina Ragone

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: