Reddito di dignità (ReD): da martedì 26 si potranno presentare le domande

emiliano-dignita

Da martedì 26 luglio i cittadini residenti nel Comune di Bari, interessati a presentare istanza per la partecipazione al Reddito di Dignità (ReD), potranno rivolgersi agli sportelli telematici messi a disposizione dai Caf convenzionati con la Regione Puglia.

I cittadini riceveranno dai Caf tutte le informazioni per la compilazione della istanza per la partecipazione al ReD.

Possono accedere al Reddito di Dignità regionale, tutte le persone e tutte le famiglie residenti in Puglia da almeno dodici mesi dalla data di presentazione della domanda.

Possono beneficiare del ReD solo soggetti e nuclei familiari con Isee inferiore a 3mila euro annui.

Inoltre è necessaria la disponibilità a sottoscrivere il patto individuale di inclusione sociale attiva.

Possono accedervi anche i cittadini comunitari, ovvero i cittadini stranieri con regolare permesso di soggiorno, ma solo se questi possono dimostrare di avere la propria residenza in un Comune pugliese da almeno dodici mesi.

L’elenco dei Caf convenzionati è disponibile in allegato e sul sito del Comune di Bari.

 

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: