Bookmaker artbetting.co.uk - Bet365 review by ArtBetting.co.uk

Bookmaker artbetting.gr - Bet365 review by ArtBetting.gr

Germany bookmaker bet365 review by ArtBetting.de

Premium bigtheme.net by bigtheme.org

Presentazione del progetto “I luoghi del cuore”: 3 defibrillatori in 3 Parrocchie ed Oratori di Bari

Antonio Calisi 14 dicembre 2017 Commenti disabilitati su Presentazione del progetto “I luoghi del cuore”: 3 defibrillatori in 3 Parrocchie ed Oratori di Bari
Presentazione del progetto “I luoghi del cuore”: 3 defibrillatori in 3 Parrocchie ed Oratori di Bari

15 dicembre 2017 ore 16.00

PALAZZO DI CITTA’ – STANZA DEL SINDACO

CONFERENZA STAMPA di

Presentazione del progetto “I luoghi del cuore”: 3 defibrillatori in 3 Parrocchie ed Oratori di Bari. 20 volontari formati ed abilitati.

di promozione alla Salute, Comunione e Integrazione in 3 Parrocchie ed Oratori di Bari collegate e monitorate da un sistema di postazioni cardioprotette.

Verranno installati N. 3 defibrillatori semiautomatici DAE, adeguatamente segnalati, in luoghi di aggregazione e sport particolarmente frequentati: Oratorio del Redentore, Cattedrale di Bari e parrocchia di San Ferdinando di Bari. Sono già stati formati ed abilitati all’utilizzo dei defibrillatori 20 volontari.

Il progetto dell’Opera Salesiana Redentore, sostenuto dalla Fondazione Banca Nazionale del Lavoro nell’ambito dei bandi Mano Amica 2017, si avvale anche della collaborazione dell’Ordine dei Farmacisti Bari – Bat, del DB Lab (Laboratorio Don Bosco), del CIF Bari (Centro italiano femminile), di FARIS – Associazioni in rete.

“I luoghi del cuore” è il risultato della sinergia tra la Fondazione BNL, le Associazioni di volontariato che si ispirano ai valori dell’umanesimo cristiano e gli Oratori – Parrocchie per salvaguardare la salute dei cittadini, fare Rete e fare Chiesa sul territorio favorendo l’accoglienza e l’inclusione.

Le postazioni cardio-protette saranno registrate nella rete delle emergenze e collegate con il 118. Giovani ed adulti volontari sono stati formati con la collaborazione dell’Associazione Aios Protezione civile, per l’abilitazione all’utilizzo dei sistemi.

Grazie alla Rete di Associazioni coinvolta, verrà offerto supporto e monitoraggio, nel corso dei mesi successivi, per avvicinare tutti i cittadini, coinvolgere e sensibilizzare la comunità sui temi del volontariato: il valore della solidarietà e la cultura del dono, l’attenzione alla crescita umana e sociale dei giovani, l’importanza di tutelare la salute, il valore e la bellezza di ogni azione gratuita per il bene comune.

L’Iniziativa, infatti, vuole rappresentare un concreto “gesto d’amore” nei confronti della comunità della Diocesi di Bari, intraprendendo un piccolo passo nel cammino di Incontro verso i cittadini, al servizio della comunità, per la trasformazione della città in una comunità cardio-protetta.

La prima postazione cardio protetta verrà installata nell’Oratorio del Redentore il 17 dicembre in concomitanza con l’iniziativa “Un calcio alla violenza”, un quadrangolare di

calcio tra giovani dell’ANCE, di Confindustria, dell’Ordine dei farmacisti e del Redentore, per festeggiare il primo anno di attività del pub sociale “Lupi ed Agnelli”.

Presenteranno il progetto Don Francesco Preite direttore Opera Salesiana Redentore, Mons. Franco Lanzolla parroco della Cattedrale, Don Pasquale Muschitiello parroco della Chiesa di San Ferdinando, il direttore del 118 dott. Gaetano Di Pietro, la dott.ssa Donatella Prisco per la BNL, i presidenti delle Associazioni Aios Protezione Civile Giacomo Pellegrino e Betta Sassanelli per il CIF Bari, i volontari delle parrocchie.

Antonio Calisi

Comments are closed.