Bookmaker artbetting.co.uk - Bet365 review by ArtBetting.co.uk

Bookmaker artbetting.gr - Bet365 review by ArtBetting.gr

Germany bookmaker bet365 review by ArtBetting.de

Premium bigtheme.net by bigtheme.org

“Più libri più liberi” a Roma, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

Martina Ragone 11 dicembre 2017 Commenti disabilitati su “Più libri più liberi” a Roma, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria
“Più libri più liberi” a Roma, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

A Roma, dal 6 al 10 dicembre 2017, si è svolta la sedicesima edizione di “Più libri più liberi”, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria. Dalla tradizionale sede del Palazzo dei Congressi, quest’anno la manifestazione si è spostata al nuovo centro congressi, “La Nuvola”, progettata dall’archistar Massimiliano Fuksas. Il nome della struttura fa riferimento al disegno dell’auditorium interno alla “teca” in vetro e acciaio, ed è stata costruita a partire dal 2008. Si sviluppa tra viale Cristoforo Colombo, viale Europa, viale Shakespeare e viale Asia. Dopo otto anni di lunghi lavori viene inaugurato il 29 ottobre 2016.
“Più libri più liberi” è un evento esclusivamente dedicato all’editoria indipendente e coinvolge ogni anno oltre 400 editori, provenienti da tutta Italia, che presentano al pubblico le novità. Il progetto nasce nel dicembre del 2002 da un’idea del “Gruppo Piccoli Editori dell’Associazione Italiana Editori”, per consentire anche a case editrici minori il proprio spazio per emergere. In questi giorni si sono svolti incontri ravvicinati con gli autori, letture pubbliche e varie attività coinvolgenti per tutte le età.
L’area è stata organizzata su due piani: al piano terra vi erano tutti gli stand di vari generi, dai romanzi ai thriller, dai libri storici ai fumetti, dai manga ai libri sulla natura e la scienza, insomma tutti i gusti letterari possono essere soddisfatti. Spesso negli stand gli editori delle casi editrici spiegavano in maniera accurata la trama del libro o le vicissitudini della casa editrice, alle volte, se si trattava di libri illustrati a mano, erano presenti in live i disegnatori che spesso approfondivano le tecniche utilizzate o l’intera genesi del libro. Al piano superiore invece c’era l’Area Ragazzi in cui i più piccoli potevano disegnare, leggere o svolgere delle attività di gruppo coadiuvati da adulti; l’area Rai adibita a presentazioni di libri ed interviste ad autori e altri stand di case editrici di altre regioni d’Italia. All’ultimo piano, infine, si poteva visitare la vera e propria Nuvola, una struttura metallica enorme e molto suggestiva.
La manifestazione è sostenuta dal Centro per il libro e la lettura, dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale e da ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. È realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma, Fondazione Terzo Pilastro-Italia e Mediterraneo, ATAC Azienda per i trasporti capitolina, SIAE, EUR spa, Roma Convention Group e si avvale della Main Media Partnership di RAI e della media partnership con SKY.
Per accedere all’evento si pagava un biglietto intero di 8 euro, di 5 euro per i ragazzi tra gli 11 e i 18 anni e i ragazzi inferiori ai 10 anni entravano gratuitamente più altre eccezioni consultabili sul sito. Per gli studenti universitari, invece, l’accesso è stato gratuito per i primi due giorni, ma non per i successivi, anche se, dato il ponte dell’Immacolata e quindi il maggior afflusso di studenti non di Roma, sarebbe stato opportuno estendere le convenzioni anche ai successivi giorni, in quanto si tratta di una manifestazione concernente proprio la cultura.
Per maggiori info si può consultare il sito ufficiale http://www.plpl.it/.

Martina Ragone

Comments are closed.