Bookmaker artbetting.co.uk - Bet365 review by ArtBetting.co.uk

Bookmaker artbetting.gr - Bet365 review by ArtBetting.gr

Germany bookmaker bet365 review by ArtBetting.de

Premium bigtheme.net by bigtheme.org

Personaggi illustri di Bari: Severino Cavone

Antonio Calisi 23 Giugno 2014 Commenti disabilitati su Personaggi illustri di Bari: Severino Cavone
Personaggi illustri di Bari: Severino Cavone

Per conoscere Bari e la sua storia attraverso i personaggi che hanno dato lustro alla città

cavone-652Severino Cavone – noto anche come Sabino Cavone – (Bari, 4 novembre 1923 – Bari, 6 giugno 1976) è stato un calciatore di ruolo ala destra di valore, pronto allo scatto e bravo tecnicamente, potente in zona tiro.

Crebbe nel vivaio del Bari e debuttò in prima squadra in serie B, a poco più di diciotto anni nella vittoriosa trasferta di Alessandria (1-0) del 22 marzo 1942. Maturò atleticamente in prestito al Lecce dove collezionò poche presenze in serie C, ma segnando ben 6 goal. Esordì in massima serie con i galletti il 4 novembre 1945 (propriò il giorno del suo 22º compleanno), in Bari-Fiorentina (1-0) segnando la bella rete della vittoria. Quindi disputò in massima serie cinque stagioni. Divenne uomo-goal del Bari nel primo campionato di A del dopoguerra, segnando il primo goal all’Atalanta. Memorabile una sua doppietta a San Siro contro il Milan.

Nel 1947 Vittorio Pozzo lo convocò in Nazionale per il match amichevole contro la Cecoslovacchia, giocato proprio a Bari. Cavone però non poté parteciparvi in seguito ad un grave infortunio subìto in un incontro precedente, il 2 novembre del ’47 contro il Modena. Cercò di riprendersi da quel brutto infortunio ma non fu più quello di prima.

Congedato dall’A.S. Bari nel 1952, continuò poi a giocare con il Palo del Colle in Prima Divisione.

Smessa del tutto l’attività sportiva, diresse una drogheria in via Crispi, nel rione Libertà di Bari. Morì tragicamente nel giugno del 1976 all’età di 52 anni, a causa di una caduta da un albero di ciliegie.

Negli anni duemiladieci, su iniziativa congiunta dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport e del comune di Bari gli viene intitolata una delle salite dello Stadio San Nicola.

 

Comments are closed.