Papa Francesco manda il cardinale Filoni in Iraq

Dal Papa “solidarietà” e “vicinanza nella preghiera” ad un popolo sofferente ed umiliato a causa del Vangelo

filoniE’  grave la situazione in Iraq. Papa Francesco ha deciso di inviare il card. Fernando Filoni, Prefetto della congregazione per l’evangelizzazione dei popoli,  per esprimere la sua personale vicinanza spirituale alle popolazioni martoriate dai ribelli.  Il card. Filoni ha dichiarato a Radio Vaticana che il gesto “manifesta la sollecitudine del Papa verso la situazione di questi cristiani, che in questo momento sono in sofferenza: quella di aver lasciato la casa e di vedere tutte le loro radici tagliate, di essere stati anche umiliati, lasciando le loro case così come erano e cercando rifugio altrove”.

“Il popolo cristiano di questa area – ha continuato il porporato – non è purtroppo la prima volta che si vede costretto a migrazioni e anche a sofferenze indicibili. Questo era già cominciato quasi un secolo fa e si è ripetuto poi più volte durante la storia di questi ultimi 90 anni della vita dell’Iraq, quando il territorio passò da Impero Ottomano a diventare uno Stato indipendente come tutti gli altri Paesi della regione”. “Io prima di tutto – ha spiegato il prefetto della congregazione per l’evangelizzazione dei popoli – cercherò di portare la solidarietà e la vicinanza nella preghiera, anche fattivamente. Sono convinto che anche il Santo Padre mi dirà poi più esattamente quello che lui desidera far presente a questa popolazione, che è cara al cuore del Papa, ma anche a tutta la Chiesa”. Padre Federico Lombardi, direttore della Sala stampa vaticana, ha tenuto a specificiare che è “presto” per conoscere i dettagli della missione del porporato. L’unica cosa che si sa è che avverrà  “nei prossimi giorni”, perché ancora “si sta organizzando” il viaggio.

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: