Bookmaker artbetting.co.uk - Bet365 review by ArtBetting.co.uk

Bookmaker artbetting.gr - Bet365 review by ArtBetting.gr

Germany bookmaker bet365 review by ArtBetting.de

Premium bigtheme.net by bigtheme.org

Il Musical “La Principessa Sissi” in scena al Teatro Team

Francesca Rotondo 4 aprile 2017 Commenti disabilitati su Il Musical “La Principessa Sissi” in scena al Teatro Team
Il Musical “La Principessa Sissi” in scena al Teatro Team

Questo slideshow richiede JavaScript.



Sissi, soprannome spurio attribuito all’imperatrice d’Austria Elisabetta Amalia Eugenia di Wittelsbach, è un personaggio dell’immaginario collettivo amato ed ammirato. La sua vicenda biografica  è connotata da un’aura di mistero a tinte rose e ancor’oggi si configura come uno splendido affresco in cui verità, mito e sentimento si fondono mirabilmente.

Nata nel 1837 a Monaco di Baviera, cresciuta relativamente libera da vincoli sociali e di comportamento normalmente imposti alla nobiltà mitteleuropea del XIX secolo, divenne imperatrice d’Austria, regina d’Ungheria, di Boemia e di Croazia. Generalmente insofferente alla rigida disciplina di corte viennese nonché alle politiche imperiali e alle condizioni di vita dei popoli sottoposti alle autorità dell’Impero austro-ungarico, Sissi è stata comunque un simbolo della monarchia asburgica. La sua figura vive anche in una leggenda romantica, per l’amore fiabesco che la legò all’imperatore Francesco Giuseppe d’Austria, con cui si sposò appena sedicenne.

La fama odierna di Elisabetta è dovuta principalmente alla trilogia di film austriaci diretti negli anni ’50 da Ernst Marischka, in cui la splendida Romy Schneider interpretava l’Imperatrice ribelle. Oltre alla filmografia, che comprende ben 28 opere cinematografiche, numerosi sono i documentari, le miniserie e i cartoni animati che dipingono la storia di Elisabetta. Per non dimenticare le opere teatrali.

Nello specifico, il giorno 25 marzo 2017, la Camerata Musicale Barese ha portato in scena al Teatro Team di Bari La Principessa Sissi. Una produzione in esclusiva nazionale frutto dell’adattamento di Corrado Abbati, che si è liberamente ispirato al contenuto e alle atmosfere dell’indimenticabile pellicola di Ernst Marischka, pur attualizzandolo nel ritmo della trama, nella sceneggiatura e nell’immagine. Lo spettacolo è imbastito sulle musiche di Alessandro Nidi, cimentatosi per la prima volta con il genere della commedia musicale dopo una lunga serie di collaborazioni con affermati artisti quali Franco Battiato, Max Gazzè, Lucio Dalla, Elio e le Storie Tese, Moni Ovadia.

In questo spettacolo le atmosfere da Capodanno viennese, le scene e i costumi sontuosi ma non eccessivi, il cast di professionisti composto di ballerini-attori-cantanti, hanno animato le tappe più importanti della storia della duchessina (impropriamente chiamata “principessa”) bavarese. Dall’infanzia serena in Germania a contatto con la natura e in totale libertà, all’impetuoso e romantico fidanzamento con l’imperatore Francesco Giuseppe che, contrariamente al volere della madre (l’arciduchessa Sofia), la chiese in sposa nell’agosto 1853, alla rigida e opprimente vita di Corte. Sissi emerge sempre per sensibilità d’animo, semplicità, spontaneità, ma anche per l’inadeguatezza ad una vita imperiale a cui forse non doveva essere destinata.

La principessa Sissi è uno show avvincente, adatto a un pubblico di ogni età perché fa sognare, divertire e commuovere. La trama è coinvolgente: intrighi e colpi di scena si riversano su un tappeto musicale che passa dalle melodie romantiche alle danze tradizionali e di ispirazione popolare, per un affresco dinamico e vivace dei costumi di un’Epoca. Musica, danza e buonumore sono gli ingredienti base di questo spettacolo, che va oltre il sapore edulcorato della fiaba manifestando lo splendore della società imperiale ottocentesca.

Francesca Rotondo

 

 

 

Comments are closed.