Volontariato alla Cité Saint Pierre a Lourdes

citèOgni anno tantissimi italiani tra i 18 e i 75 anni dedicano parte del loro tempo libero al servizio degli altri presso la Cité Saint Pierre di Lourdes, un’oasi di pace di 40 ettari ai piedi della montagna.

La Cité risponde alla chiamata della Madonna che, in una delle ultime apparizioni a Bernadette, chiede che tutti vengano in processione alla grotta di Massabielle: la Cité infatti permette ai meno abbienti di venire in pellegrinaggio a Lourdes, partecipando alle spese del soggiorno secondo le proprie possibilità (se nulle, gratuitamente).

Fondata nel 1955 dal carismatico Mons. Jean Rodhain, fondatore anche del Secours Catholique (Caritas francese), cappellano militare e più volte missionario in Africa, festeggia quest’anno 60 anni di accoglienza, generosità e volontariato.

Per accogliere i 20000 pellegrini che la visitano ogni anno, infatti, la Cité conta su un’equipe di 40 dipendenti permanenti e su una rete di volontari provenienti da tutto il mondo. Si tratta di impegnarsi dai 10 giorni a tre settimane, per sei giorni alla settimana, in servizi come accoglienza, animazione, ristorazione, pulizia, giardinaggio, ecc. Da soli, in coppia o con gli amici si ha la possibilità di lavorare, con spirito di umiltà e disponibilità, con persone di tutte le nazionalità e condizioni sociali. Si hanno vitto e alloggio garantiti, oltre alla biblioteca, ad un punto informatico, a due sale televisione, ad una lavatrice e asciugatrice comuni. Il tutto accompagnato da serate culturali e festive, laboratori, escursioni, celebrazioni religiose nei 10 luoghi di culto presenti (di cui due all’aria aperta), visite organizzate alla scoperta della Cité o sui passi di Bernadette.

Contatti:

http://www.citesaintpierre.net/benevolat/demande-dossier-benevolat

Giulia Cataneo

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: