La Notte Bianca di Cittadeibimbi.it

cartolina_web cittadeibimbi-01Sabato 6 giugno 2015, dal mare alla terra, Cittadeibimbi.it invita grandi e piccoli, a vivere e guardare la città con occhi nuovi. Si rinnova dopo la bella esperienza del 2013, con una formula ampliata e arricchita, la Notte Bianca di Cittadeibimbi.it, che dalle 17 alle 24 del 6 giugno prenderà vita nella penisola di San Cataldo a Bari: un evento diffuso, in uno spazio urbano tra mare e terra, dove agli impianti del Cus Bari si affiancheranno i giardini del Faro di San Cataldo e della scuola Marconi, primo cortile aperto della città di Bari, esempio di collaborazione partecipativa tra enti pubblici e il Comitato dei genitori della scuola Marconi, la sala congressi di Eataly Bari, il lungomare Starita e la spiaggetta di San Cataldo.

L’idea è di accendere le luci della conoscenza, guidati dalla simpatica civetta di Cittadeibimbi.it, sulle possibilità della nostra città di essere un luogo accogliente per i bambini e per le famiglie: con il sindaco Antonio Decaro, rappresentanti della giunta e il presidente del III Municipio Massimiliano Spizzico si parlerà di Bari, città che ha ancora tanta strada in salita per essere a “misura di famiglie con bambini” ma che per una sera vuole dare spazio alle esigenze dei suoi abitanti più piccoli e sognare di diventare, in maniera partecipata, più bella e inclusiva. Sarà presentato il nuovo progetto #barideibimbi.

Ma la Notte Bianca di Cittadeibimbi.it è soprattutto un momento di festa: il lungomare Starita sarà chiuso al traffico e sarà trasformato a partire dalle 17 nel villaggio dei giochi e dello Sport di Decathlon. In contemporanea 600 bambini dai 6 ai 14 anni potranno partecipare alle prove sportive per 11 discipline (da prenotare online www.cittadeibimbi.it/nottebianca2015) organizzate all’interno del Cus Bari e monitorate dai tecnici del centro sportivo o partecipare alle lezioni di inglese a cura del Wall Street English di Bari o alla lezione per programmatori del CoderDoJo di Molfetta. Negli spazi del Cus Bari dalle 17 alle 21 spazio anche alle lezioni di disostruzione pediatrica e agli open talk dei medici ed esperti di Cittadeibimbi.it (la nutrizionista Giulia Di Pietro, la pedagogista Angela Maria Nitti, la psicoterapeuta Annabarbara Pacifico, il dentista Alberto Armenio e la life e family coach Eleonora Mauri): sono aperte le iscrizioni per colloqui gratuiti, prenotazioni www.cittadeibimbi.it/nottebianca2015) . Sulla spiaggetta di San Cataldo invece dalle 17 sono in programma i laboratori di educazione ambientale e gli incontri con i musicisti della band di quartiere Latitudine 41. I laboratori sui castelli animati a cura di Nova Apulia e attività di animazione dedicate ai più piccoli animeranno il Cortile Aperto della scuola Marconi mentre i soci dell’Associazione Residenti di San Cataldo guideranno i visitatori alla scoperta del Giardino del Faro, dove a cura dei Radicanto si terranno due laboratori di danza popolare. Ad Eataly foodparty pasticcioso a cura della foodblogger Rosanna Colabufo: mentre i bimbi pasticciano per fare i biscotti i genitori potranno, in relax, assistere alla presentazione del libro La casa nel bosco (Rizzoli) con l’ospite di Annamaria Minunno, lo scrittore Francesco Carofiglio.

Tutti gli eventi sono gratuiti, fatta eccezione per il laboratorio di pasticceria presso Eataly, ma è necessario prenotare le attività sportive e i laboratori attraverso i form attivi su www.cittadeibimbi.it/nottebianca2015/, dove è possibile consultare nel dettaglio il programma.

E se dalle 21 il papà non potrà proprio rinunciare alla finale di Champions League non c’è da preoccuparsi: Barcellona-Juventus sarà trasmessa sul maxischermo al Cus Bari mentre un’area sarà dedicata all’intrattenimento delle famiglie con musica, animazione e visione di film.

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: